Gecom Corciano: gli acciacchi non preoccupano

Tempo di amichevoli per la Gecom Security Corciano che contro il San Feliciano ha riportato una vittoria per quattro ad uno. Un match tirato, ma complicato dalle tante assenze che si sono registrate in casa corcianese, praticamente venutasi a trovare senza centrali. Ad aggravare la situazione di una Debora Corbucci ed una Diletta Bigini ancora ferme, è stato l’infortunio occorso a Giulia Zambon, distorsione della caviglia. Niente di serio ma i tecnici Fabio Bovari e Claudio Giri sono stati obbligati a far ruotare tutte le effettive, anche perché Vanessa Tomatelli, che si era prestata generosamente in zona-tre, si è bloccata con la schiena e non ha potuto dare il suo solito contributo. Tutte le ragazze hanno avuto il loro spazio per mettersi in mostra e alla fine Michela Culiani è stata la prescelta per svolgere il lavoro al centro. Nonostante ciò, nell’ultima uscita sono arrivati dei segnali positivi e si è registrata una grande prestazione della schiacciatrice Eleonora Toppetti. Il prossimo appuntamento per la Gecom Security è sabato il torneo triangolare a Magione, con la squadra locale che milita in serie B2 ed il Cittaducale, avversaria nello stesso girone del prossimo campionato di B1, impegni che contribuiscono a tenere sotto stress le ragazze. Il dirigente Antonio Bartoccini interviene a parlare del periodo: “Penso che un segnale positivo si è visto nelle partite in cui siamo stati messi sotto ed abbiamo reagito, c’è una buona coesione di gruppo cosa che lo scorso anno mancava. La squadra mi sembra quadrata e quando torneremo al completo credo che potremo essere molto competitivi. Speriamo che la sfortuna di questi piccoli acciacchi di inizio stagione possa essere compensata nel prosieguo della stagione”. Intanto il club corcianese ha festeggiato la sua palleggiatrice Lucia Marcacci che ha ottenuto la laurea in Matematica.

Leave a comment

*

code

Campagna abbonamenti 2022/2023