Foto: Maurizio Lollini / Ufficio Stampa Bartoccini Fortinfissi Perugia

Verso Bergamo per cercare di rientrare nel gruppo

Una gara da non sbagliare quella di domenica a Bergamo, uno scontro diretto quello tra Bartoccini Fortinfissi Perugia e la Zanetti, entrambe adagiate verso la parte bassa della classifica pagano lo scotto di aver cambiato molto rispetto la scorsa stagione, vittime di una ripartenza dove le occasioni di testare le sintonie e gli automatismi di gara sono state somministrate con il contagocce. Gli equilibri sono quantomai in bilico anche guardando il rapporto tra set vinti e persi, a far veramente la differenza, il successo delle “Magliette Nere” contro Cuneo al PalaBarton tre giornate fa. Bergamo dunque in cerca di riscossa poiché la vittoria latita sul tabellino dalla terzultima gara della scorsa stagione, sarà quindi per le padrone di casa un’occasione di misurarsi contro una compagine che a parer di classifica è posta sullo stesso livello. Perugia dal canto suo vuol dimostrare che il livello di gioco mostrato contro Conegliano può essere continuo e portare frutti con altri avversari ma non è certo una strada priva di asperità quella che la separa dal gruppone centrale messo a ruota di una Conegliano sempre più prossima allo scatto per la fuga.

Per introdurre la gara le parole di Freya Aelbrech che a Bergamo vinse nella stagione 2015-2016 una Cooppa Italia sotto la guida di coach Lavarini. “Bergamo è una società ed una città speciale per me, lì ho vinto una coppa ed ho avuto la possibilità di giocare con le giocatrici più forti del mondo, è stata una stagione bellissima, è stato un anno perfetto, uno dei ricordi più vividi che ho è quello dei tifosi, mi spiace che in questo momento non possano esserci o possano entrare solo poche unità, sono felicissima di tornare lì, sarà una partita difficilissima sia per noi che per loro, abbiamo entrambe bisogno di punti e giocheremo punto a punto, dovremo essere tranquille ed andare in campo con tranquillità e voglia di divertirsi. Non sarà facile, anzi sarà sicuramente difficile, in questo momento non stiamo giocando al nostro meglio, come squadra ed anche personalmente sento che possiamo fare meglio. Secondo me dipende anche dal fatto che ancora stiamo cercando il ritmo della squadra, onestamente è più difficile di quello che pensavo, ma ovviamente è anche perché questo è il campionato più competitivo e bello del mondo, è migliorato anche rispetto a quello che mi ricordavo due anni fa. Ogni partita però ci da l’opportunità per fare meglio, dobbiamo approcciare la partita scendendo in campo a testa alta andando a tutto fuoco, come diciamo noi dobbiamo andare <<Full gas>>“.

Note e probabili formazioni

I precedenti
Due 3-2 nella scorsa stagione andato sempre ad appannaggio della squadra di casa, Bergamo all’andata mentre la Bartoccini Fortinfissi Perugia riportò il conteggio in parità nella gara di ritorno al PalaBarton che coincise con l’ultima gara della scorsa stagione per la formazione umbra.

Le Ex
Tra le due formazioni ben 3 ex, per Bergamo: Giulia Mio Bertolo (in maglietta nera durante la scorsa stagione), mentre sulla sponda perugina Serena Ortolani (tre stagioni dal 2004 al 2007 più altre tre dal 2008 al 2011) e Freya Aelbrecht (a Bergamo durante la stagione 2015-1016).

Le probabili Formazioni

Zanetti Bergamo: Valentin, Luketic, Moretto, Mio Bertolo, Loda, Lainer. Libero: Fersino.
Allenatore: Turino

Bartoccini Fortinfissi Perugia: Di Iulio, Ortolani, Carcaces, Angeloni, Koolhaas, Aelbrecht. Libero: Cecchetto.
Allenatore: Bovari

Arbitri
Daniele Rapisarda, Cesare Armandola

 

Dal Pala Agnelli in diretta su LVFTV

Il fischio d’inizio è fissato per domenica 25 ottobre 2020 alle ore 17.00, visibile in diretta streaming su LVF TV al link www.lvftv.com dove sarà possibile registrarsi per sottoscrivere l’abbonamento stagionale, in offerta fino al 31 ottobre.