Monza passa di autorità al PalaBarton

PERUGIA – Niente da fare per la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che si deve arrendere 0-3 (18-25, 22-25, 20-25, i parziali) alla Saugella Monza. 

Nel primo set la Bartoccini Fortinfissi si porta sul 6-4 con l’ace di Bidias, poi due errori in attacco di Monza consegnano il 10-6 a Perugia e costringono coach Dagioni a chiamare il primo time out della partita. Le ragazze di casa hanno qualche problema di troppo in ricezione e le ospiti si riavvicinano sul 11-9: questa volta è Bovari a chiamare la sospensione. La ricezione di Perugia continua ad essere difficoltosa e la Saugella allunga sul 15-20 con Orthmann. Un muro su Taborelli porta le ospiti sul 18-23, che chiudono 18-25 bloccando nuovamente a muro la numero 16 di casa.

Il secondo set vede ancora protagonista il muro della Saugella, che va sul 2-5 con Orthmann. Perugia si riavvicina con un muro di Montibeller su Skorupa, ma un errore di Angeloni, una schiacciata di Ortolani e le battute di Orthmann fanno scappare Monza sul 7-12. Bovari chiama minuto e Perugia accorcia sul 10-13 con Angeloni. Le ragazze di casa si rifanno sotto 15-16 con un muro vincente di Mio Bertolo e la battuta di Angeloni. Skorupa e Ortolani e un ace di Orthmann fanno scattare Monza sul 16-20, che diventa 17-21 con Meijners. Due grandi giocate di Raskie e Bidias riportano Perugia a contatto sul 21-22, ma Ortolani non ci sta e fa 21-23. Heyrman dà due set point a Monza che chiude subito sul 22-25 con l’attacco fuori di Montibeller.

Nel terzo set la Saugella mette la testa avanti 2-4 con la battuta vincente di Danesi, Perugia torna in parità, ma Ortolani dà il 4-5 alle ospiti. La partita resta in equilibrio, con la Bartoccini Fortinfissi che raggiunge due volte le avversarie con due muri consecutivi di Mio Bertolo. La Saugella prende il largo sul 18-23 con Ortolani e costringe Bovari a chiamare time out. Un errore in battuta di Mio Bertolo dà il match point a Monza, Pascucci lo annulla, ma la contesa finisce sul 20-25 con Ortolani.

Bartoccini Fortinfissi Perugia – Saugella Monza 0-3 (18-25, 22-25, 20-25) 

Bartoccini Fortinfissi Perugia: Lazic 1, Mio Bertolo 6, Montibeller 5, Bedias Regiane 8, Menghi 3, Demichelis 1; Cecchetto (L). Casillo, Bruno (L), Raskie 5, Angeloni 6, Strunjak, Taborelli, Pascucci 1. All. Bovari

Saugella Monza: Orthmann 13, Danesi 13, Ortolani 16, Meijners 16, Heyrman 6, Skorupa 1; Parrocchiale (L). Squarcini, Di Iulio, Obossa, Bonvicini. N.e. Mariana. All. Dagioni.

Arbitri: Canessa Maurizio, Carcione Vincenzo

Durata set: 26′, 27′, 25′. Tot: 1h27′.
 
Bartoccini Fortinfissi Perugia: battute vincenti 2, battute sbagliate 9, muri 5, errori 10, attacco 34%
Saugella Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 14, muri 9, errori 24, attacco 50%

Spettatori: 1.000

MVP: Floortje Meijners (Saugella Monza)

 

Le parole di Giulia Mio Bertolo. Abbiamo sbagliato tanto, anche muro e difesa non hanno funzionato bene. Loro sono una squadra forte con tanti punti forti e una bravissima palleggiatrice, ma noi abbiamo gestito male la partita. Anche la Saugella Monza ha commesso tanti errori, potevamo approfittarne ma è andata così. Ora bisogna guardare avanti: speriamo di allenarci bene per la sfida di giovedì a Cuneo. Cercheremo di fare di più, se giochiamo così però facciamo fatica. Daremo il massimo sperando di fare il meglio possibile nella prossima trasferta”.

Le impressioni di coach Massimo Dagioni sulla prestazione delle sue ragazze. “La differenza tra una partita che sembra in controllo e poi va fuori controllo, è minima. Noi eravamo partiti bene, poi abbiamo rallentato molto il ritmo a metà primo set e Perugia giustamente ha preso un bel vantaggio. Ci siamo scossi velocemente e abbiamo ricucito lo strappo e a quel punto un po’ più di potenza ci ha consentito di prendere un buon margine, dopo di che la partita è andata via apparentemente in controllo, ma non è stata una passeggiata. Uno guarda il risultato e pensa che sia stato tutto facile, ma in campo non lo è. La Bartoccini Fortinfissi ha tutte le carte in regola per lavorare sul suo progetto salvezza. Giovedì concluderemo il tour de force con l’impegno casalingo contro il Bisonte Firenze: è una squadra che è partita fortissimo e può contare su giocatrici giovani di grande talento”.