Filottrano ha la meglio al tie-break Perugia toglie lo zero

PERUGIA – La Bartoccini Fortinfissi Perugia cade al PalaBarton 3-2 contro la Lardini Filottrano. Dopo aver vinto i primi due set, il primo dei quali ai vantaggi, la squadra di coach Bovari perde sia il terzo che il quarto parziale, per poi cedere al tie break 13-15. 

Primo set. 
All’inizio del primo set la formazione ospite prova a prendere il largo. La Bartoccini Fortinfissi Perugia sembra in difficoltà ma dal 4-7 rimonta fino ad impattare sull’otto pari grazie al punto di Montibeller. Da lì in poi, la Lardini Filottrano sembra scuotersi ma Montibeller, sempre lei, con un attacco vincente accorcia sul -1 (18-19). Biadias pareggia (20-20) per poi firmare il vantaggio a muro nello scambio successivo. Nel finale che finisce ai vantaggi, è Demichelis regalare l’1-0 alle umbre con una giocata di classe.
 
Secondo set.  
Nel gioco successivo sale in cattedra Angeloni ma è tutta la Bartoccini Fortinfissi Perugia che desta una buona impressione. Proprio Angeloni firma l’ace del 14-10 che fa volare le padrone di casa. Le marchigiane che mischiano il loro sestetto tentano la rimonta ma la  squadra di Bovari conduce con autorità. Sul 20-15, però, Filottrano accorcia fino al -1  grazie al punto di Angelina (20-19) e della Grant (22-21). Il set viene chiuso da Angeloni con l’ace che fissa il punteggio sul 25-21.

Terzo set.
Al rientro in campo le due squadre sbagliano molto ma Mancini, con due ace di fila (e non solo), mette la freccia (7-8). Da lì in poi Filottrano, che tocca anche il +7 (7-14) conduce con autorità portandosi sul 2-1 (13-25) nonostante Bovari provi a trovare nuova linfa dalla panchina.

Quarto set.
Nel quarto set la Bartoccini Fortinfissi Perugia parte arrembante. Un ace di Bidias (11-6) lancia le perugine, la rimonta ospite arriva al -1 (20-19) con Nicoletti.  Moretto stampa il muro (21-21) per poi firmare il sorpasso nello scambio successivo. L’inerzia del set cambia irrimediabilmente. Partenio prolunga la gara al tie break (23-25).

Tie break
Il set finale si gioca sul filo dell’equilibrio con nessuna delle due squadre che indovina la fuga giusta. Dopo il cambio campo (7-8), c’è qualche errore di troppo a servizio ma nel finale thrilling Filottrano è più cinica e fa suo il match.

Le parole della capitana Veronica Angeloni. Siamo riuscite a togliere lo zero ma non c’è molto da festeggiare, ci manca ancora quell’intensità nelle fasi cruciali che fa la differenza, ora abbiamo una settimana per preparare la gara che di certo non sarà facile“.

Le dichiarazione di Laura Partenio. “Abbiamo avuto un match impegnativo, andare sotto 2-0 e poi rimontare fino a vincere non è da tutti, è stata una prova di grande carattere, in una partita molto  bella. Sia noi che Perugia non abbiamo avuto un inizio stagione facile, ora arrivano gare più alla nostra portata e spero che riusciremo ad affrontarle nel migliore dei modi”.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – LARDINI FILOTTRANO 2-3 (26-24 25-21 13-25 23-25 13-15)

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Demichelis 1, Angeloni 11, Casillo 2, Montibeller 35, Bidias 14, Strunjak 4, Cecchetto (L), Menghi 2, Lazic 2, Raskie 1, Pascucci. Non entrate: Mio Bertolo, Taborelli, Bruno. All. Bovari.

LARDINI FILOTTRANO: Papafotiou 6, Bianchini 4, Grant 18, Nicoletti 19, Partenio 15, Mancini 3, Bisconti (L), Angelina 14, Moretto 2. Non entrate: Pogacar, Pirro, Sopranzetti. All. Schiavo.

ARBITRI: Cesare, Verrascina.

Spettatori: 600

Durata set: 32′, 25′, 19′, 31′, 16′; Tot: 123′.