A Perugia Regiane Bidias : “Il sogno diventa realtà”

Per la Bartoccini FORTinfissi Perugia arriva un’altra brasiliana, la trentaduenne Regiane Fernanda Aparecida Bidias, al suo esordio nel campionato italiano. Con un palmares che si presenta da solo: 10 titoli del campionato brasiliano sotto la guida di coach Bernardinho (altra vecchia conoscenza di Perugia), 4 coppe sud americane, ed un titolo nel campionato polacco conquistato proprio la scorsa stagione con il Lodz dove si è distinta come MVP di lega. Amica di Walewska e Fofão insieme a Rosamaria ripropone suggestioni piacevoli per gli appassionati perugini. Regiane ha trascorso dal 2004 al 2017 in Brasile al “Rio de Janeiro Vôlei Clube” per poi passare le stagioni 2017/2018 e 2018/2019 nel “ŁKS Commercecon Łódź”. Per la ragazza di Piracicaba anche presenze e titoli in maglia verde-oro: 2 Coppe Sudamericane Under 20 (nel 2004 venne indicata pure come MVP e miglior schiacciatrice), 1 Coppa del Mondo Under 20, 2 argenti ed 1 oro ai Giochi Pan-Americani (nel 2009 miglior schiacciatrice), 1 World Grand Prix, ed 1 oro ed 1 argento alle Universiadi. Alta un metro e novanta, riesce a schiacciare a 304 cm ed a raggiungere i 286 in fase di muro.
Le sue dichiarazioni.
“Ho sempre avuto il sogno di giocare nel campionato italiano; è una lega di alta qualità che si gioca con grandi ritmi, ho sempre seguito le sue evoluzioni e quando mi si è presentata l’opportunità di Perugia non me la sono lasciata sfuggire. Devo ammettere che non vedo l’ora di conoscere la cultura italiana ed il programma della squadra per la stagione. L’occasione è capitata mentre ero in viaggio per Rio de Janeiro, il mio agente mi ha contattata dicendomi che Perugia era interessata a me, sono stata molto felice, ho subito pensato che il mio sogno si sarebbe potuto avverare. A Perugia in passato hanno giocato anche due mie amiche come Fofão e Walewska con cui ho avuto anche la fortuna di giocare, e poi è stata la prima squadra italiana dove Bernardinho, mio coach per 13 anni ha allenato. Sono grandi nomi del mondo della pallavolo, specialmente in Brasile, ora nella Bartoccini FORTinfissi io e Rosamaria continueremo a portare avanti questa tradizione per la pallavolo brasiliana”.