La Bartoccini supera Soverato al tie break

Secondo tie break consecutivo, ma questa volta gestito alla grande dalla Bartoccini Gioiellerie Perugia che, al PalaSurace di Palmi, conquista due punti fondamentali contro un Volley Soverato mai domo (20-25, 25-17, 21-25, 25-20, 7-15). Oltre due ore di gioco con scambi spettacolari da entrambe le parti e le difese sempre grandi protagoniste. Spiccano i 32 punti siglati da Irina Smirnova che in più di un’occasione ha preso per mano la squadra in questa difficilissima gara. In classifica la Bartoccini Volley perde un punto su Trento (vittorioso contro l’Orvieto) ma tiene la testa con due lunghezze di vantaggio sulla Delta informatica a due gare dalla fine della Pool Promozione. E domenica prossima si torna al PalaBarton dove arriverà l’LPM Bam Mondovì.
La cronaca
Sestetto “titolare” mandato in campo da Fabio Bovari, con Demichelis in diagonale con Irina Smirnova, Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori, al centro Luisa Casillo e Giulia Kotlar mentre il libero è Eleonora Bruno.
Prima parte del set che vede le padrone di casa fare un break di 2 punti (9-7). Perugia reagisce e piazza un +4 micidiale (11-13). Le ragazze di Fabio Bovari gestiscono bene la fase centrale del set (12-16) incrementando il vantaggio (16-21) e portando a casa il primo parziale 20-25.
Parte bene la Bartoccini (3-7) ma subisce le battute di Mangano e Tanase che provocano un break di 7-1 (10-8) e time out chiamato da Bovari. Perugia fatica a chiudere i colpi e ne approfittano le padrone di casa per allungare (16-11). Gli attacchi delle magliette nere vengono toccati a muro da Soverato che può così ricostruire la fase punto (19-14). Bovari gioca la carta Donà al posto di Pietrelli, ma le calabresi gestiscono bene i punti di vantaggio e conquistano, con un ace, il secondo set 25-17.
Equilibrio che la fa da padrona nella prima parte del terzo set (10-10). Due errori di Perugia consentono il break alle padrone di casa (12-10) ma le calabresi restituiscono il favore e consentono alla Bartoccini di passare avanti (14-16). E’ una fase alquanto confusa, con errori da entrambe le parti (15-18); ne approfitta Perugia per fare un ulteriore strappo e portarsi a +4 in una momento cruciale del set (16-20). Un errore in attacco, una battuta errata e un ace riportano sotto Soverato (20-22). Ancora una reazione della Bartoccini che stringe i denti a conquista il set 21-25.
Lunghi scambi che vedono protagoniste le difese in avvio del quarto set (3-3). Prova a mettere il naso avanti Soverato (6-4) ma la Bartoccini ricuce subito sprecando anche alcune occasioni per il break (7-7). Ci prova ancora Soverato a scappare costringendo Bovari al primo time out (11-8). Perugia fatica e Bovari manda in campo Donà al posto di Pietrelli (12-8). Frangente difficile per le magliette nere, con solo Smirnova che riesce a chiudere i punti (17-12). Reazione rabbiosa di Perugia che piazza un micidiale +5 impattando il risultato (17-17). Non tiene la ricezione di Perugia e Soverato torna a +4 (21-17). Le padrone di casa sfoderano delle grandi difese che impediscono il tentativo di rimonta delle magliette nere (22-20) che sono costrette al secondo tie break consecutivo 25-20.
Reagisce bene la Bartoccini alla sconfitta nel quarto set e trascinata da Smirnova si porta subito sul 2-5 e con cinque punti di vantaggio al cambio di campo (3-8). Perugia tiene il vantaggio e lo incrementa grazie alle battute di Donà (6-12). Le perugine gestiscono bene il finale del match e con il punto siglato dall’opposta russa, conquistano set e gara 7-15.
VOLLEY SOVERATO – BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA = 2-3
((20-25, 25-17, 21-25, 25-20, 7-15)
SOVERATO: : Mangani 16, Guidi 15, Tanase 14, Hurley 8, Riparbelli 8, Boldini 3, Napodamo (L), Aricò 7, Barbiero 1, Saccani, Formenti. N.E. – Boriassi. All. Bruno Napolitano e Diego Boschini.
PERUGIA: Smirnova 32, Pascucci 17, Pietrelli 11, Casillo 9, Kotlar 6, Demichelis 2, Bruno (L1), Donà 0. N.E. –Marchi, Gierek, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Alessandro Pietro Cavalieri (CZ) ed Enrico Autuori (SA).
SOVERATO (b.s. 11, v. 8, muri 5, errori 14).
BARTOCCINI (b.s. 7, v. 2, muri 14, errori 15).