La Bartoccini in trasferta a Caserta

Seconda giornata del girone di ritorno della Pool Promozione della Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile. Trasferta insidiosa per la Bartoccini Gioiellerie Perugia al Palavignola, dove incontrerà la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Non deve trarre in inganno la classifica delle campane perché la formazione allenata da Marco Bracci farà di tutto, in queste ultime quattro partite, per cercare di centrare l’ultimo posto utile per accedere ai play off. All’andata le perugine si imposero per 3-1 in una gara sicuramente non facile ma che dimostrò che con cuore e grinta si possono ottenere ottimi risultati. Partita come una delle favorite alla promozione diretta, la Volalto Caserta si è un po’ persa per strada inanellando cinque sconfitte consecutive anche se, domenica scorsa, ha costretto al tie break la Delta Trentino, attualmente seconda a 5 lunghezze dalla Bartoccini Volley. Gara, dunque, da affrontare con la massima concentrazione per continuare a tenere a debita distanza le inseguitrici. “Non dobbiamo pensare a cosa succede sugli altri campi – è il mantra ripetuto da coach Bovari – ma guardare a noi stessi e giocare ogni gara come fosse una finale, una finale da vincere mettendo in campo la classe delle nostre ragazze, unita alla grinta e al cuore che ci hanno permesso, più di una volta, di ribaltare risultati che sembravano inaccessibili e raggiungere l’attuale posizione in classifica”. Perugia scenderà in campo con la diagonale Demichelis-Smirnova, in posto tre Casillo e Kotlar mentre alle bande troveranno posto capitano Pietrelli e Pascucci, con Melissa Donà (MVP contro Martignacco) pronta ad entrare in campo per dare manforte alle compagne, come sempre, la difesa sarà affidata a Eleonora Bruno. Probabilmente Marco Bracci non varierà il sestetto uscito sconfitto al tie beak dal Sambapolis, con Dalia al palleggio, Matuszkova opposto, Melli e Cella in posto quattro, Frigo e Repice al centro e Ghilardi libero.