La Bartoccini piega al tie-break Trento

Entusiasmante vittoria la tie break per la Bartoccini Gioiellerie Perugia. Nella sua ultima gara della Regular Season la formazione perugina ha sconfitto la Delta Informatica Trentino dopo oltre due ore di grande gioco. Un 3-2 (26-24, 22-25, 25-13, 8-25, 15-12) che consegnano alle padrone di casa due punti fondamentali per mantenere la testa della classifica e andare alla Pool Promozione (inizierà il 10 febbraio) portandosi appresso un bel bottino di punti.
La cronaca
Sestetto “titolare” mandato in campo da Fabio Bovari, con Demichelis in diagonale con Irina Smirnova, Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori, al centro Luisa Casillo e Chiara Lapi mentre il libero è Eleonora Bruno.
Parte malino nel primo set la Bartoccini Volley (1-4), ma ci pensa Giulia Pascucci a riportare il punteggio in parità (8-8). Nessuna delle due formazioni riesce a scavare un solco decisivo fino al 24 pari, quando le padrone di casa piazzano la zampata vincente 26-24.
Nel secondo set Perugia soffre molto le battute delle avversarie e non riesce a costruire un gioco lineare (8-12). Gli attacchi sono sempre preda della difesa avversaria (16-21) e la Bartoccini sembra avere poco lucidità, che consente alla Delta Informatica di portare a casa il set 22-25.
Tutto diverso nel terzo set: La Bartoccini parte bene (5-0) e Trento va in confusione (13-6). Torna a funzionare la correlazione tra muro e difesa mentre sono sempre di più gli errori avversari (20-12). Vantaggio per le padrone di casa che viene gestito fino alla fine 25-13.
Nel quarto set assistiamo a un vero stop della Bartoccini (3-11). Le ragazze di Fabio Bovari non riescono più a mettere palla a terra e giocano con la paura di sbagliare (7-19). Carambola di cambi da parte di Bovari che fa riposare le titolari in vista del set finale 8-25.
Tie break al cardiopalma. Parte più decisa la Bartoccini (5-3) che sembra riuscire a gestire bene il gioco (10-7). Ma la reazione della Delta Informatica sorprende le perugine che si fanno raggiungere sul 10 pari. Ma il cuore e la grinta consentono alle padrone di casa di riportarsi avanti e chiudere set e gara 15-12.
Il premio Germini Multiproprietà per la miglior giocatrice è andato alla libero Eleonora Bruno che ha giocato con un polso infortunato.
Il commento
“Una vittoria sofferta – commenta a fine gara Fabio Bovari – Ma va considerato anche il fatto che abbiamo giocato con il libero che fino a 5 minuti dall’inizio della gara non sapevamo se era disponibile a causa di una forte contusione alla mano. Le ragazze hanno messo cuore e testa; hanno messo tutto quello che avevano dentro, considerando che questa squadra è veramente stracompetitiva e lo dimostra soprattutto nei momenti di difficoltà. Cerchiamo di trovare… la quadratura del cerchio, ma è difficile andare avanti così: dobbiamo assolutamente andare sul mercato e fare quello che necessita per arricchire la rosa di qualche giocatore”.
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – DELTA INFORMATICA TRENTINO = 3-2
(26-24, 22-25, 25-13, 8-25, 15-12)
PERUGIA: Casillo 16, Pascucci 16, Lapi 12, Smirnova 12, Pietrelli 9, Demichelis 2, Bruno (L), Fastellini 1, Gierek, Marchi, Kotlar. N.E. – Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
TRENTO: Mazzon G. 18, Fondriest 17, Mc Clendon 16, Furlan 14, Fiesoli 10, Moncada 2, Moro (L), Mason 3, Mazzon A., Carraro, Vianello. All. Nicola Negro e Serena Avi.
Arbitri: Piera Usai (SS) e Andrea Rossetti (AN).
BARTOCCINI (b.s. 6, v. 3, muri 9, errori 13).
DELTA (b.s. 12, v. 2, muri 17, errori 16).