Piemonte amaro per la Bartoccini

Sicuramente non può bastare la motivazione dell’assenza di Luisa Casillo per giustificare la brutta prova della Bartoccini Volley contro il Cus Torino. Un 3-0 per le padrone di casa senza che mai, se non per qualche sprazzo nel terzo set, le perugine siano riuscite ad impensierire le piemontesi. Poco incisive in battuta, una difesa che raramente riusciva a tenere le schiacciate avversarie e troppi punti regalati con errori banali hanno consentito a un Cus Torino nella norma di portare a casa tre punti importantissimi per la classifica finale. E mercoledì 26, al PalaBarton, arriva San Marignano.
La cronaca
Fabio Bovari è costretto a variare il sestetto base a causa di un infortunio occorso a Luisa Casillo, e quindi manda in campo Demichelis in diagonale con Irina Smirnova, Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori, al centro Giulia Kotlar e Chiara Lapi mentre il libero sarà Eleonora Bruno.
Cus Torino che parte subito deciso nel primo set (7-4) ma tre muri consecutivi di Chiara Lapi riportano il punteggio in parità (7-7). Non funziona nella Bartoccini la correlazione tra muro e difesa e ne approfittano le padroni di casa per portarsi sul 15-10. Perugia accusa il colpo e va in confusione (24-16) tentando un disperato recupero solo nel finale con un parziale di +5 (24-21); ma un errore in battuta di Pascucci consegna il set al Cus Torino (25-21).
Inizio del secondo set fotocopia del precedente, con il Cus Torino che si porta subito avanti (5-1). La Bartoccini fatica a chiudere i colpi mentre la difesa del Barricalla fa buona guardia (10-5). Reagiscono le ragazze di Fabio Bovari riuscendo a portarsi sul 18 pari, ma un paio di errori garantiscono alle padrone di casa i punti necessari per la vittoria del set (25-22).
Terzo set più equilibrato, che vede la Bartoccini più attenta in difesa guadagnare due punti di vantaggio (8-10). Ma i palloni toccati a muro o ripresi dalla difesa non vengono tramutati in punti, sprecando così molte occasioni per incrementare il vantaggio. A metà set il Cus Torino piazza un +4 portandosi da 15-16 a 19-16 e ottenendo così punti fondamentali per chiudere set e gara (25-21).
BARRICALLA CUS TORINO – BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA = 3-0
(25-21, 25-22, 25-21)
TORINO: Coneo 20, Agostinetto 15, Mabilo 10, Fiorio 6, Martinelli 3, Morolli 1, Lanzini (L), Gamba, Gobbo, Camperi, Poser. N.E. – Vokshi, Garrafa Botta. All. Michele Marchiaro e Fulvio Bonessa.
PERUGIA: Smirnova 15, Lapi 10, Pascucci 9,  Pietrelli 5, Kotlar 2, Demichelis 2, Bruno (L). N.E. – Gierek, Marchi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Cesare Armandola e Angelo Santoro.
BARRICALLA (b.s. 6, v. 5, muri 5, errori 15).
BARTOCCINI (b.s. 6, v. 0, muri 11, errori 14).