A Ravenna per continuare la striscia positiva

La prima domenica di dicembre segna l’inizio del girone di ritorno nel campionato di serie A2 femminile di volley. Terminata la prima metà della Regular Season domenica 25 novembre, che ha determinato il tabellone della Coppa Italia di categoria (Perugia giocherà al PalaBarton i quarti di finale in gara unica il 13 gennaio 2019), il torneo cadetto si tuffa in una seconda metà tutta da vivere. Sette squadre si giocheranno i cinque posti disponibili per l’accesso alla Pool Scudetto e sicuramente sarà uno spettacolo in continua crescita: la lotta per la promozione in Serie A1 si annuncia emozionante. La Bartoccini Gioiellerie Perugia, che comanda la classifica del Girone B, domenica 2 dicembre sarà impegnata in trasferta. Alle ore 17, al Pala Costa di Ravenna, incontrerà la Conad Olimpia Teodora. Non sarà una gara facile per le magliette nere di Fabio Bovari, perché le romagnole, dopo due sconfitte consecutive (contro Marignano e Cutrofiano), hanno ritrovato morale e punti vincendo contro Marsala. Indubbiamente il rientro in campo, dopo ben sei settimane di stop, della cubana Yaremis Mendaro (per lei 16 palloni messi a terra), è servito a dare un altro ritmo di gioco alle ragazze allenate da Nello Caliendo ed a sconfiggere per 3-0 il fanalino di coda siciliano. Nella partita di andata l’esordio giocò un brutto scherzo alle perugine, che persero il primo set, per poi riprendersi subito e condurre la gara fino alla vittoria finale. Sono passati due mesi e coach Bovari ha potuto plasmare la squadra secondo le sue intenzioni, e i risultati confermano la bontà di tale lavoro. Certo non sempre tutto va alla perfezione, ma gara dopo gara, si affina sempre di più l’amalgama tra le ragazze, e la certezza di avere una panchina lunga consente a Bovari più scelte tecniche da inserire a partita in corso, come è successo nelle ultime gare con l’ingresso di Catena e Kotlar. Domenica le magliette nere saranno seguite da un nutrito gruppo di tifosi che sicuramente non faranno mancare il loro appoggio durante la gara. Per quanto riguarda le formazioni, il sestetto iniziale della Bartoccini dovrebbe essere il solito, con Demichelis in cabina di regia e opposta la russa Smirnova, alle bande capitan Pietrelli e Pascucci, in posto tre Casillo e Lapi, a guidare la difesa il libero Bruno. Caliendo dovrà valutare le condizioni dell’opposto Mendaro che dovrebbe giocare in diagonale con la palleggiatrice Agrifoglio. Schiacciatrici capitan Bacchi e Aluigi; al centro Torcolacci e Gioli con Rocchi libero.