Fiamma Mazzini carica le sue ragazze per il finale di stagione

Finale di stagione al cardiopalma per la Bartoccini Gioiellerie Perugia, che continua la sua corsa alla salvezza nel campionato di pallavolo di serie A2 femminile. Lunedì 2 aprile (ore 17) le magliette nere di coach Fabio Bovari ospiteranno al PalaEvangelisti le cugine della Zambelli Orvieto. Le due squadre sono separate da 28 punti in classifica. Orvieto è nona con 50 mentre Perugia è 15esima con 22. A presentare la partita è il capitano della Bartoccini, Fiamma Mazzini. “Il derby non è una partita come le altre ed in più per noi, in questo momento, è fondamentale, a prescindere da Orvieto. Noi dobbiamo fare punti per essere più tranquilli. Quindi derby o non dobbiamo giocare e fare bene. Ed in più c’è il valore aggiunto del derby che non è poco. Si sa che queste sono partite ‘diverse’ dalle altre”. Come hai visto la squadra nel match contro Caserta? “Era una partita che dovevamo vincere. Le nostre avversarie si sono presentate decimate, erano in sette, e con la retrocessione certa. Poi è chiaro che quando una squadra scende in campo non lo fa mai per perdere. Noi ci eravamo dette che non dovevamo sottovalutare la situazione, perché non ce lo potevamo permettere. Però, secondo me, alla fine è stato un 3-0 un po’ sotto tono. E’ stata una partita un po’ particolare ma l’importante è stato raggiungere il risultato”. Vi aspettano tre partite da disputare in sette giorni… “Sì, il 2 aprile giochiamo in casa contro Orvieto, giovedì 5 abbiamo la partita di recupero a Marsala e domenica 8, sempre in trasferta, affrontiamo il Baronissi. Siamo cariche per questo finale di stagione. Sappiamo che dobbiamo spendere tutte le energie possibili. Dobbiamo dare il 100 per cento – conclude Mazzini – e pensare positivo”.