La Bartoccini perde a Cuneo

La Bartoccini Gioiellerie Perugia perde con onore sul parquet del PalaUbiBanca di Cuneo contro il San Bernardo. Termina con il punteggio di 3-1 la partita che ha visto esordire la nuova arrivata, la serba Mina Tomic, unica perugina ad aver chiuso in doppia cifra (19 punti). Per Cuneo scendono in campo Segura, Bertone, Vanzurova, Borgna, Mastrodicasa, Dalia e Baiocco come libero. La Bartoccini risponde con Pascucci, Kotlar, Tomic, Lotti, Repice, Mazzini e Giampietri (libero). Fin dalle prime battute le padrone di casa si portano in avanti controllando il set, che chiudono con scioltezza per 25-14. Pessime le percentuali in attacco delle perugine, partite molto contratte ed in affanno, che si attestano al 23% contro il 45% del Cuneo. Stesso per la difesa che è sul 48% contro l’86% delle avversarie. Diverso è il secondo set. Il sestetto iniziale vede coach Fabio Bovari far scendere in campo Zuleta al posto di Kotlar e Rimoldi in regia, sostituendola a Mazzini. Le perugine partono in quarta e si portano subito a + 4 (2-6) grazie ai punti di Lotti e Tomic. Trend che continua, anche dopo il time out chiamato delle padrone di casa, arrivando a + 5 (4-9). Cuneo cerca il recupero ma Perugia tiene duro e resta in avanti con Pascucci che sigla il + 3 (8-11) che, poco dopo grazie a Tomic, diventa + 5 (9-14). La partita prosegue con la Bartoccini sempre in vantaggio e con l’opposta serba che, su battuta, fa un doppio ace siglando il + 6 (12-18). Cuneo tenta un’altra rimonta ma Perugia la respinge ancora una volta e chiude il set per 19-25. Partenza punto a punto, invece, nel terzo set che dura fino al 2-2 ma le padrone di casa non ci stanno ed allungano a + 4 (7-3). Repentina è la risposta di Repice che accorcia a – 3 (7-4) il distacco. Il set prosegue con Cuneo in vantaggio e con Perugia che cerca di rientrare in partita portandosi sotto fino a – 2 (14-12). Sul 19-13 Bovari chiama il time out e subito dopo la mancina Fiore riporta le umbre a -5 (19-14). Cuneo continua a macinare gioco e sul 23-15 il coach perugino chiama un altro time out. Di nuovo Fiore va a segno per il – 7 (23-16) ma poi più nulla con le padrone di casa che chiudono per 25-16. Stesso andamento anche per il quarto set. Si parte in parità con ace di Repice  2-2. Cuneo sembra determinata e prosegue in avanti portandosi a + 2 (5-3). Perugia non ci sta e con Zuleta prima e Tomic poi si riporta sul 5-5, per poi portarsi in vantaggio sul 5-6. Ma l’Ubi Banca riprende in mano il gioco e allunga a + 6 (17-11). Zuleta ci prova ed accorcia a – 5 (17-12). Ma poco cambia. Cuneo resta in avanti e nemmeno qualche schiacciata terribile di Tomic destabilizza le padrone di casa che chiudono la partita su di un perentorio 25-17. A fine incontro nessuna amarezza o altro. Anzi, coach Fabio Bovari vede che la squadra sta crescendo e che di partita in partita comincia ad ingranare la giusta strada. “Le ragazze hanno giocato bene”, afferma. “Mina Tomic – prosegue – ha dato il suo contributo che speriamo vada crescendo sempre di più, visto che si è allenata solo 3-4 giorni con la squadra. Aspettiamo che l’amalgama con la squadra cresca e dia i suoi frutti. Dobbiamo ancora crescere di percentuali in attacco per cercare di riportare i risultati anche contro le squadre al momento sono un po’ più alte di noi in classifica. Questa sconfitta non ci deve destabilizzare, non ci dobbiamo far prendere da falsi entusiasmi ma neanche da desolazioni. Stiamo lavorando bene e facendo dei buoni allenamenti. La squadra si sta riamalgamando di nuovo e cerca soluzioni di gioco. Mi pare che qualche cosa già si stia muovendo”. La Bartoccini Gioiellerie Perugia ritornerà in campo domenica prossima contro il Soverato. Al PalaEvangelisti andrà di scena il match valido per la quinta giornata di ritorno del campionato nazionale di volley di serie A2 femminile.
UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO – BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA 3-1
(25-14, 19-25, 25-16, 25-17)
CUNEO: Vanzurova 18, Segura 15, Mastrodicasa 14, Bertone 12, Borgna 11,  Dalia 4, Baiocco (libero), Re 2, Aliberti. N. E. Bonifazi. All.: Petruzzelli.
PERUGIA: Tomic 19, Repice 9, Zuleta 9, Lotti 8, Pascucci 5, Kotlar, Mazzini, Giampietri (libero), Fiore 3, Rimoldi 1,  Barbolini. N.E.: Pucheczewski, Mancinelli, Santibacci. All.: Bovari. Vice All.: Panfili.
Arbitri: Sergio Pecoraro, Denis Serafin.
UBI BANCA (b.s. 6, v. 6, muri 8, errori 12).
BARTOCCINI (b.s. 3, v. 5, muri 7, errori 15).