Ko contro Chieri

La Bartoccini Gioiellerie Perugia ci ha messo il cuore ma non è bastato. Le magliette nere di Fabio Bovari non sono riuscite ad imporsi contro il Fenera Chieri nel turno infrasettimanale del campionato nazionale di pallavolo di serie A2 femminile, disputato al PalaEvangelisti e giunto all’11esima giornata. Per la Bartoccini sono entrate Mazzini, Pascucci, Lotti, Zuleta, Repice, Puchaczewski e Giampietri come libero; per il Chieri Akrari, Perinelli, Lualdi, Manfredini, Angelina, De Lelli e Bresciani libero. La partita comincia con le ospiti che si portano subito in avanti per 3-8. Coach Fabio Bovari chiede il time out e poco dopo escono Pascucci e Mazzini ed entrano Barbolini e Rimoldi. Le padrone di casa provano a recuperare lo svantaggio ma il set si chiude inesorabile sul punteggio di 15-25. Diverso è il resto dell’incontro, molto più combattuto e tirato. Nel secondo il Chieri parte subito bene ma Zuleta prima e Lotti poi lo riagganciano fino al 3 pari. Subito dopo due muri vincenti della Bartoccini ribaltano il vantaggio fino ad arrivare sull’8-6. La partita prosegue in parità con tanti scambi tirati e punto su punto. Zuleta, Barbolini, Lotti, Puchaczewski e Repice mettono più volte a terra palla ma una schiacciata secca di Angelina chiude il parziale sul punteggio di 26-28. Nel terzo set la Bartoccini parte con il piede giusto portandosi avanti per 3-0, le avversarie si rifanno sotto ma le padrone di casa restano avanti fino al 6 pari. Sul 6-7 coach Bovari chiama il time out. Rientrano le squadre e Barbolini, grazie ad un muro vincente, riporta il risultato sul 7-7. Anche questo parziale prosegue praticamente di pari passo con Barbolini, Lotti, Pascucci, Zuleta e Repice che cercano sempre il punto. Alla fine ad avere la meglio sono ancora una volta le avversarie che si impongono per 19-25. Tra le magliette nere l’unica ad aver chiuso in doppia cifra è stata Silvia Lotti con 15 punti. “La differenza in campo l’ha fatta l’attacco – spiega coach Fabio Bovari a fine partita – i nostri avversari hanno avuto percentuali migliori delle nostre. Noi abbiamo avuto difficoltà su palla alta a chiudere il punto. Le centrali hanno viaggiato con percentuali analoghe mentre le laterali diverse. A questo aggiungo una ricezione migliore da parte nostra ed un muro che è viaggiato pari. La differenza l’ha fatta l’attacco, loro hanno viaggiato di squadra sopra il 40%, noi con l’29%. L’11% in situazioni tirate come questa fa la differenza”. La Bartoccini tornerà di nuovo in campo sabato sera (alle ore 20,30) in casa della Delta Informatica Trentino, altra formazione di alta classifica.
Bartoccini Gioiellerie Perugia – Fenera Chieri 0-3
(15-25, 26-28, 19-25)
Perugia: Lotti 15, Repice 4, Mazzini 1, Pascucci 4, Zuleta 7, Puchaczewski 4, Giampietri (L), Barbolini 5, Rimoldi 1, Mancinelli 1. N.e.: Fiore, Kotlar, Santibacci. All.: Bovari. Vice all.: Panfili.
Chieri: Perinelli 5, Lualdi 11, De Lellis 3, Angelina 17, Akari 7, Manfredini 15, Bresciani (L), Mezzi. N.e.: Moretto, Colombano, Rolando, Salvi. All.: Luca Secchi. Vice all.: Marco Sinibaldi.
Bartoccini (b.s. 6, v. 1, muri 9, errori 23).
Fenera (b.s. 7, v. 3, muri 11, errori 12).
Arbitri: Fabio Scarfò, Stefano Caretti