Fabio Bovari

Play-Off gara 1: c’è Casal De’ Pazzi

È andata in archivio la stagione regolare della Tuum che in serie B1 femminile ha tagliato il traguardo dei primi sette mesi di competizione conquistando l’obiettivo che si era prefissata. Le magliette nere hanno chiuso al quarto posto della classifica ed entrano dunque ai play-off, è la terza partecipazione nella storia della società sportiva che fu già protagonista degli spareggi promozione nel 2014 e nel 2015. Il percorso che punta al salto di categoria è lungo, per arrivare in fondo bisogna superare tre ostacoli e in questa coda del campionato si incroceranno le strade di sei formazioni provenienti da due gironi differenti. La posizione in graduatoria decreta il cammino delle perugine che esordiranno in trasferta contro Casal De’ Pazzi, avversaria che con 53 punti ha ottenuto la terza piazza nel proprio girone e che disputerà la prima gara e l’eventuale bella tra le mura amiche. C’è un moderato ottimismo nella squadra del d.s. Remo Ambroglini che ha disputato una stagione di vertice ottenendo 56 punti, frutto di diciannove vittorie sulle ventisei giornate previste dal calendario. Si tratta del secondo miglior risultato di sempre per le perugine, la settima esperienza nella terza categoria nazionale ha fruttato un punto in meno rispetto al loro record storico, in un campionato davvero combattuto al vertice. La concentrazione del gruppo è ora rivolta alla post season, sabato prossimo il team degli allenatori Fabio Bovari e Daniele Panfili sarà impegnato in trasferta mentre la prima gara interna al Pala-Evangelisti è in programma mercoledì 17 maggio alle ore 20.30. In ognuna delle serie che si giocano nella post season bisogna battere due volte l’avversaria per eliminarla, in virtù della classifica avulsa la squadra umbra sa che per riuscirci dovrà imporsi anche in trasferta. Chi passerà in semifinale troverà di fronte la vincente del duello tra Olimpia Ravenna ed Aprilia, e superando anche il secondo turno accederà all’epilogo della competizione affrontando la perdente tra Teodora Ravenna e Montella. L’esperienza che sta per cominciare regalerà senza dubbio tante emozioni alla tifoseria della società sportiva Wealth Planet Perugia che torna ad accarezzare un grande sogno, quello di riportare nel capoluogo regionale la pallavolo che conta.