Minati Veronica (attacca)

La Tuum si tuffa nella semifinale promozione con la Cmc Olimpia Ravenna

La stagione sta per giungere all’epilogo, la maggior pare delle società hanno già potuto tracciare un primo bilancio rispetto alle aspettative d’inizio anno, ma ci ancora in ballo alcune promozioni nei campionati nazionali. Le ambizioni della Tuum Perugia, che comincia mercoledì 24 maggio in trasferta la serie di semifinale, sono ancora intatte nei play-off della serie B1 femminile che ha emesso già due sentenze, promuovendo due squadre del proprio girone. L’auspicio è che possa esserci anche la terza, ed in questo senso assume capitale importanza il duello con la Cmc Olimpia Ravenna che già due volte è stata affrontata durante la stagione regolare. In virtù del miglior piazzamento in classifica le romagnole partiranno avvantaggiate potendo disputare, al meglio delle tre gare, la prima e l’eventuale terza partita di spareggio davanti al proprio pubblico. La differenza evidenziata nei sette mesi di competizione validi per la stagione regolare è stata minima, due vittorie in meno per le umbre che hanno terminato la loro corsa al quarto posto, con quattro lunghezze di ritardo da questa avversaria. Le padrone di casa dirette dall’allenatore Marco Breviglieri hanno vissuto un momento difficile dovuto agli infortuni nella parte finale del girone di ritorno ma sono state brave a stringere i denti e mantenere la terza posizione. Tra le ravennati i pericoli maggiori provengono da zona-quattro dove risiede l’esperta schiacciatrice Francesca Babbi e dalla zona-tre dove si trova la concreta centrale Flavia Assirelli, solo due delle tante frecce presenti nella faretra. Dalla parte ospite lo staff tecnico composto da Bovari e Panfili ha lavorato duramente nell’ultima settimana per cercare di capire quale fosse la strategia migliore da adottare, nella piena convinzione che la fame di vittorie non è ancora sazia. Nel sestetto perugino a tenere alta la bandiera ci dovranno pensare l’opposta Veronica Minati che è un punto di riferimento in attacco e battuta e la a libero Giorgia Chiavatti che è incaricata di guidare la ricezione e la difesa. Nell’anno in corso le magliette nere hanno avuto modo di battersi già due volte con la stessa rivale, il saldo è negativo avendo perso sia all’andata che al ritorno ma la fiducia di poter invertire il trend è ben presente. Dirigeranno l’incontro i signori Gianfranco Plantamura e Giuseppe Fichera. Possibile formazione Ravenna: Lancellotti ad alzare in diagonale con Benazzi, Neriotti e Assirelli centrali, Rossini e Babbi attaccanti di banda, libero Panetoni. Probabile assetto Perugia: Gorini in regia, Minati opposta, Martinuzzo e Cruciani al centro, Porzio e Catena schiacciatrici, Chiavatti libero.