Martinuzzo-Porzio-muro

La Tuum esulta sul campo del Casal De’ Pazzi

Inizia col passo giusto l’avventura nei play-off promozione per la Tuum Perugia che prima va sotto e poi riesce ad operare la rimonta nella prima partita dei quarti di finale di serie B1 femminile. La trasferta capitolina è complessa come da pronostico ma le magliette nere non si demoralizzano e sfruttano al meglio le opportunità che si presentano andando a violare la tana nemica. Per la prima volta in questa stagione esce a mani vuote dal suo campo la Volleyrò Casal De’ Pazzi che dallo scorso mese di novembre aveva ceduto in una sola occasione e al tie-break. Il momento chiave del match è stato nel finale della seconda frazione, quando le padrone di casa, avanti uno a zero, hanno rimontato cinque lunghezze di ritardo e messo il naso avanti, ma sul 19-18 è uscito fuori il carattere delle umbre. Una grande prova per le atlete del presidente Massimo Patiti che hanno impiegato un set ad entrare in partita, sfoderando una correlazione muro-difesa ed un contrattacco che hanno funzionato a meraviglia. Le padrone di casa scendono in campo con assetto rivoluzionato e sorprendono grazie a Nwakalor che spinge sul 7-3, Porzio abbozza una reazione ma gli errori (ben nove) complicano la situazione (18-9), è proprio Nwakalor a firmare l’uno a zero delle laziali. Alla ripresa le ospiti si spingono avanti con Catena (4-9), Martinuzzo mette in mostra tutto il repertorio e mantiene il divario (13-18), un black-out rovescia in un attimo il punteggio (19-18), ci pensa Gorini a riprendere in mano la situazione trascinando al pareggio. La terza frazione vede in evidenza Cruciani che sblocca (5-8), capitan Porzio opera l’ulteriore allungo (7-14), l’orgoglio di Cecconello riesce a ridurre ma è ancora Cruciani a spingere lontano le perugine che con Catena conquistano dieci palle-set e si assicurano il due ad uno. Nel quarto periodo c’è equilibrio sino al 6-8, qui Martinuzzo dimostra di essere in giornata ed aumenta il divario (8-14), l’inerzia della partita è ormai segnata e c’è da attendere poco per il fischio finale che arriva su attacco di Catena, miglior realizzatrice delle sue. Festa contenuta per la Tuum che deve concentrarsi per la seconda sfida, mercoledì 17 maggio tra le mura del Pala-Evangelisti c’è la possibilità di bissare il risultato e chiudere la serie che porta in semifinale.
VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI – TUUM PERUGIA = 1-3
(25-18, 20-25, 16-25, 17-25)
CASAL DE’ PAZZI: Nwakalor 22, Giugovaz 11, Cecconello 10, Mancinelli 7, Bartolini 4, Compierchio 1, Napodano (L1), De Bellis 1, Ghezzi, Scognamillo. N.E. – Scola. All. Sandor Kantor e Matteo Pilieci.
PERUGIA: Catena 14, Cruciani 13, Martinuzzo 13, Minati 9, Porzio 9, Gorini 8, Chiavatti (L1), Puchaczewski, Gaggiotti. N.E. –Ragnacci, Stincone, Mearini, Tiberi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Cosmo Costa e Pietro Feo.
VOLLEYRÒ (b.s. 15, v. 9, muri 10, errori 12).
TUUM (b.s. 10, v. 7, muri 11, errori 12).