La Tuum perde con Orvieto ma resta in corsa per i play-off

PERUGIA – Derby umbro con poche emozioni e senza storia in serie B1 femminile con la Tuum Perugia che ha subito passivamente la maggior personalità delle rivali che hanno avuto ragione di loro ostentando cinismo e solidità. Il tabù stagionale persiste per le magliette nere che in questa straregionale riponevano grandi speranze, la sconfitta patita in casa obbliga ad abbandonare il sogno di agganciare la vetta ma la squadra resta in corsa per i play-off. Contro una Zambelli Orvieto più tranquilla e concreta è stato l’approccio mentale alla gara ad essere determinante, con la difesa ospite a fare gli straordinari e gli errori gratuiti che hanno fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte avversaria. In avvio le padrone di casa restano negli spogliatoi, letteralmente assenti lasciano la manovra alle orvietane che dominano in lungo ed in largo (4-12), i tentativi di rientrare sono scomposti e l’uno a zero arriva inesorabile. Alla ripresa le perugine provano a metterci più concentrazione e tengono il fiato sul collo delle avversarie sino al 13-15, sul finale però mollano la presa sotto i colpi della scatenata Mezzasoma che rincara la dose. Le cose vanno meglio nel terzo parziale dove le locali grazie alla ritrovata Catena tengono l’iniziativa della manovra (15-11), qualcosa si rompe nel meccanismo e nel finale l’accelerazione di Guasti cambia l’inerzia e chiude i conti. Da segnalare il ritorno in campo della centrale Valentina Mearini assente durante tutta la stagione per l’infortunio al legamento crociato del ginocchio destro, il suo esordio stagionale è comunque positivo in vista di una possibile post season.
TUUM PERUGIA – ZAMBELLI ORVIETO = 0-3
(12-25, 18-25, 20-25)
PERUGIA: Catena 9, Martinuzzo 8, Minati 5, Porzio 4, Cruciani 3, Stincone 3, Chiavatti (L1), Mearini 1, Puchaczewski, Gaggiotti, Ragnacci, Gorini. N.E. –Tiberi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
ORVIETO: Mezzasoma 22, Guasti 14, Ginanneschi 7, Kotlar 6, Montani 3, Valpiani 1, Rocchi (L1), Ubertini. N.E. –Donarelli, Deanesi, Vujevic, Serafini, Rumori (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.
Arbitri: Laura De Vittoris ed Antonella Verrascina.
TUUM (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 13).
ZAMBELLI (b.s. 9, v. 7, muri 6, errori 8).