Linda Martinuzzo

La Tuum cerca il riscatto contro Castelfranco

Quarta ‘fatica’ del girone di ritorno per il collettivo della Tuum Perugia chiamato ad un pronto riscatto sabato 18 febbraio dopo lo stop dell’ultimo fine settimana che è costato la momentanea uscita dalla zona play-off. L’obiettivo delle magliette nere è proprio quello di riconquistare in fretta la zona più nobile della classifica di serie B1 femminile e per farlo puntano sulla gara casalinga che si disputa al Pala-Evangelisti alle ore 20,30 e al sostegno del loro pubblico. A contendere la vittoria sarà la Videomusic Castelfranco, una squadra che proviene da una convincente vittoria e che nelle ultime cinque giornate ha infilato quattro affermazioni, raggiungendo zone di assoluto prestigio. Sette le lunghezze di vantaggio delle umbre al momento, tre le vittorie in più raccolte da inizio stagione, una differenza che da sola non basta a far dormire sonni tranquilli in un torneo che registra continue sorprese. Le ragazze dell’allenatore Fabio Bovari non possono nemmeno cullarsi sugli allori per aver vinto all’andata perché per centrare una nuova affermazione c’è bisogno di giocare sempre al massimo e non abbassare la guardia. Tra le padrone di casa le aspettative maggiori sono riposte nella schiacciatrice Michela Catena che in attacco è risultata spesso la più incisiva e nella centrale Linda Martinuzzo che a muro ha messo in mostra le sue spiccate doti. Le toscane allenate da Alessandro Menicucci si trovano in una condizione di assoluta tranquillità essendo a distanza di sicurezza dalle zone rischiose e perciò non avranno nulla da chiedere o da perdere in questo duello. Tra le ospiti saranno prima di tutte la libero Erika Tamburini e la regista Martina Lippi ad impostare la manovra, con la prima che si occuperà di vigilare in ricezione e difesa e la seconda che dovrà scegliere la strategia migliore. Probabile sestetto Perugia: Stincone in regia, Minati opposta, Cruciani e Martinuzzo al centro, Catena e Porzio schiacciatrici, Chiavatti libero. Possibile sestetto Castelfranco: Lippi ad alzare in diagonale con Caverni, Andreotti e Mutti centrali, Santerini e Puccini attaccanti di banda, libero Tamburini. Arbitreranno la gara Franco Marinelli e Michele Albergamo.