Stefano Volpi

Tuum: parlano i numeri

Gli ultimi giorni dell’anno sono scanditi da un lavoro intenso alla Tuum Perugia che dopo aver staccato la spina per Natale sono tornate in palestra per continuare nel programma di lavoro. Nonostante la battuta d’arresto nella gara precedente la pausa delle festività, le magliette nere restano ben posizionate nella serie B1 femminile, categoria che le vede protagoniste per il quinto anno consecutivo. La compagine umbra si trova esattamente dove era dodici mesi fa, la quinta posizione attuale della classifica pare una costante, così come i 21 punti conquistati frutto di sette vittorie e tre sconfitte. Comparando le prime dieci giornate col passato si vede che nel 2014 i 24 punti esprimevano la seconda piazza (otto vittorie e due sconfitte), nel 2013 i 24 punti significavano la vetta (otto vittorie e due sconfitte), e nel 2012 i 20 punti valevano terzo posto (sette vittorie e tre sconfitte). Anche tra le prestazioni individuali c’è una ripetizione, la più prolifica della prima parte è ancora una volta la schiacciatrice Michele Catena che ha conquistato personalmente 181 punti ed è in attacco il principale terminale, a livello di rendimento offensivo invece è stata la centrale Martina Tiberi la più efficace con un 40% di efficienza. Nel muro tra le giocatrici più fertili c’è ancora la centrale Corinna Cruciani in compagnia di Veronica Minati, le quali guidano la classifica avendone messi a terra 14 ma vale la pena segnalare la collega di reparto Beatrice Ragnacci che ne ha segnati 12 giocando cinque partite in meno. A spiccare in battuta è l’opposta Veronica Minati che ha trovato sguarnita la retroguardia avversaria in 12 occasioni, fornendo una completezza alle sue prestazioni che la vedono comunque molto attiva in tutti i fondamentali. Enorme l’apporto in seconda linea della libero Giorgia Chiavatti che è stata chiamata ad intervenire 182 volte in ricezione e che in 91 casi ha risposto in maniera perfetta, con il 50% di perfezione. Ad elaborare le statistiche è il responsabile Stefano Volpi che dopo aver studiato a video le avversarie ed incamerato i dati relativi al collettivo, fornisce un contributo più che valido per impostare il lavoro in palestra. Con l’approssimarsi del capodanno il club del vice presidente Antonio Bartoccini augura a tutti i propri sostenitori di trascorrere le feste nella maniera migliore, dando appuntamento al 2017 nella speranza che possa portare ai risultati sperati.