Tuum Perugia (cerchio)

Si chiude l’anno nella tana del San Lazzaro di Savena

Sarà un posticipo molto delicato quello di domenica per la Tuum Perugia che se ne andrà in trasferta per disputare la decima giornata di campionato, ultima del 2016 prima della lunga sosta dovuta alle festività. L’obiettivo delle magliette nere è arduo, mantenere la terza piazza della classifica, dimostrare maturità negli scontri diretti e, nel contempo, espugnare uno dei campi più difficili della serie B1 femminile. L’avversaria Coveme San Lazzaro si presenta con credenziali di tutto rispetto, quinta posizione della graduatoria con una sola lunghezza di ritardo dalle umbre, motivata a vincere per operare il sorpasso. Quasi identico il ruolino di marcia registrato dalle due antagoniste sino a questo momento, sette vittorie e due sconfitte è il record di entrambe, praticamente uno scontro fondamentale per continuare ad occupare i quartieri nobili della categoria. Differente è però la maniera in cui sono arrivate al traguardo di un terzo della stagione le due formazioni, le emiliane sono infatti partite molto forte ma poi sono incappate in un doppio stop consecutivo che ha fatto perdere contatto con la vetta. Per puntare all’ambizioso traguardo promozione la squadra del tecnico Claudio Casadio, non può più permettersi passi falsi e confida sull’apporto del proprio pubblico per riuscire a rialzare la testa e recuperare entusiasmo. Le sorvegliate speciale del collettivo locale saranno senza dubbio l’opposta Giulia Visintini e la schiacciatrice Greta Pinali, tra le miglior realizzatrici del sestetto felsineo anche nello scorso fine settimana. La compagine perugina diretta da coach Fabio Bovari tiene alta la guardia ben sapendo che in palio c’è la possibilità di escludere dalla corsa al vertice una pericolosa ed ambiziosa rivale. Tra le ospiti sarà di fondamentale importanza l’apporto della regista Claudia Stincone che cercherà di mettere nella miglior condizione le compagne mentre al centro Corinna Cruciani avrà la responsabilità di neutralizzare l’offensiva rivale. Nei due precedenti d’archivio relativi alla scorsa stagione sono state le emiliane a prevalere riuscendo ad imporsi sia all’andata che al ritorno e questo aumenta la concentrazione della Tuum. Arbitri dell’incontro saranno i fischietti Marina Bucci e Gabriele Pulcini. Possibile sestetto San Lazzaro: Forni ad alzare in diagonale con Visintini, Focaccia e Spada in zona-tre, Vece e Pinali attaccanti ricevitrici, libero Galetti.
Probabile formazione Perugia: Stincone in regia, Minati opposta, Cruciani e Ragnacci al centro, Catena e Porzio schiacciatrice, Chiavatti libero.