Michela Catena

Il settimo tassello è Michela Catena

La Tuum Perugia conferma una settima pedina per il suo scacchiere, tante sono le protagoniste della passata stagione che vestiranno ancora la maglia nera nel prossimo campionato di serie B1 femminile. Dopo essere riusciti ad agganciarla e dopo che gli addetti ai lavori l’hanno vista all’opera, non ci sono stati troppi dubbi nel voler prolungare il suo contratto e così la formazione umbra potrà annoverarla tra le sue fila per il secondo anno consecutivo. La notizia della firma sull’accordo è commentata dalla stessa schiacciatrice Michela Catena: «È ovvio che sono felice di essere rimasta a Perugia, ho vissuto nella prima parte dell’estate tutto l’impegno e la passione che questa società ha messo per portare la serie A2 e, nonostante il ripescaggio poi non sia andato a buon fine, sono stati per me uno stimolo grandissimo. Sono molto contenta di far parte di questo progetto, si sta costruendo una rosa di livello e questo mi lascia pensare che con impegno e dedizione riusciremo a toglierci le nostre soddisfazioni e a raggiungere i nostri obiettivi. Sono carica e non vedo l’ora di iniziare». La giocatrice di origine laziale è stata la miglior realizzatrice della squadra nell’anno passato e su di lei che ha esperienze di categoria superiore si ripongono molte speranze della tifoseria. Michela Catena è nata a Civitavecchia l’11 settembre 1991, ha iniziato a giocare nelle giovanili della sua città esordendo a sedici anni in serie C, si è poi trasferita nella capitale disputando nel 2008 la B2 e nel 2009 la B1, il grande salto lo ha spiccato nel 2010 giocando una stagione a Piacenza in A1, poi quattro anni consecutivi di A2 a Verona, Montichiari, Reggio Emilia e Pavia, ora si appresta a giocare per la seconda volta con la Tuum Perugia.