Campionato Italiano di pallavolo Serie B1F girone C. Palasport Evangelisti Perugia.

Pubblicati i calendari

Diramati dalla Federazione Italiana Pallavolo i calendari dei campionati nazionali di cui si erano conosciuti da qualche settimana i gironi, per la Tuum Perugia è tempo di guardare alle avversarie. Per la settima volta consecutiva le magliette nere saranno al nastro di partenza della serie B1 femminile, essendo la squadra umbra nella categoria più alta e proseguendo idealmente la tradizione nel solco tracciato sul capoluogo regionale. La richiesta del sodalizio sportivo umbro di partecipare alla A2 non è andata a buon fine, una notizia che ha lasciato sconcertati dopo che erano emerse alcune chiare magagne delle compagini ammesse, ma ora si pensa alla prossima stagione. Dopo quattro annate consecutive di vertice, si punta ancora a recitare un ruolo di primo piano nella terza categoria nazionale, ma ci sarà da fare i conti con rivali molto ben attrezzate per gli stessi obiettivi. Le ragazze del presidente Massimo Patiti se la vedranno con due squadre di Ravenna, Cesena, San Lazzaro di Savena, Montale Rangone, Reggio Emilia, Moie, Firenze, Montespertoli, Castelfranco, San Giustino, Bastia Umbra ed Orvieto. Già dall’esordio il team perugino saggerà il livello delle pretendenti, il primo impegno sarà in trasferta il 15 ottobre sul campo delle romagnole della Teodora Ravenna, club dal grande blasone che si è dotata di un ottimo organico. Sette giorni dopo avverrà il debutto interno del 22 ottobre contro le toscane del Firenze, storiche nemiche delle ultime stagioni e sempre assai competitive nel loro progetto, sarà questa l’occasione per vedere all’opera il nuovo assetto. Il primo dei sei derby umbri previsti dal calendario è in programma per il 19 novembre contro la School Volley Bastia e si tratterà della partita più sentita vista la numerosa presenza di ex in campo e che la stessa formazione giocherà quest’anno a Perugia. Le 14 squadre partecipanti disputeranno un girone all’italiana con partite di andata e ritorno, la prima classificata al termine della stagione regolare sarà promossa in A2, la seconda, la terza e la quarta della regular season disputeranno i play-off promozione incrociandosi con le pari classifica degli altri gironi per ulteriori quattro promozioni; le formazioni classificate al dodicesimo, tredicesimo e quattordicesimo posto retrocederanno in B2. Delle tredici antagoniste, quattro sono matricole: Bastia Umbra, Moie, Montespertoli e Reggio Emilia; due ha acquisito i diritti: Ravenna e Ravenna; tutte le altre sono squadre che erano già in organico nella categoria: Castelfranco, Cesena, Firenze, Montale Rangone, Orvieto, San Giustino e San Lazzaro di Savena.