Claudia Stincone

La Tuum è nelle mani di Claudia Stincone

Se ne era parlato molto nelle scorse settimane e alla fine la Tuum Perugia esce allo scoperto ufficializzando anche il nome della palleggiatrice che guiderà la squadra nel campionato di serie B1 femminile. La dirigenza ha voluto fortemente affidarsi a mani esperte e sicure per poter gestire un organico ambizioso e per puntare ad interpretare un ruolo che sia ancor più da protagonista in questa categoria. In maglia nera ci sarà la regista Claudia Stincone che si è presentata con le idee chiare: «Già dal primo momento che ho avuto contatti con la società ho avvertito qualcosa di positivo: organizzazione, serietà misto a familiarità. Non conosco la città di Perugia, ci sono solo venuta da avversaria ma tutti mi dicono essere una bella città. Non vedo l’ora di scoprire se hanno ragione. Sono una ragazza tranquilla ma adoro le sfide, credo nel lavoro e credo che si possa diventare persone e giocatrici migliori ogni giorno. Il campionato per quanto mi riguarda è ostico, non basta saper giocare una buona pallavolo, bisogna giocare una buona pallavolo di squadra. La complicità, il rispetto nel gruppo hanno un peso rilevante tanto quanto la tecnica. Lavoreremo anche per questo. Non vedo l’ora di mettermi in gioco, non ho mai giocato insieme a nessuna delle mie prossime compagne ma sono fiduciosa. Ci divertiremo e se è vero che l’appetito vien mangiando… io ho già fame». Claudia Stincone è nata a Poggiardo il 26 ottobre 1992 ed è alta 180 cm., ma pur avendo origini salentine ha iniziato a giocare nelle giovanili del Castelfidardo dove a sedici anni ha esordito in B1 e poi ha militato due anni in B2, nel 2011 è passata al Filottrano dove è stata protagonista di tre stagioni in B1 e due in A2.