Carolina Santibacci

Chiuso il reparto liberi con Carolina Santibacci

In ogni squadra che si rispetti c’è una visione al presente ed una al futuro, è così anche per la Tuum Perugia che sta allestendo un roster eterogeneo in grado di poter competere in serie B1 femminile. L’atleta più piccola della passata stagione sarà anche quella più giovane nella prossima, dando continuità alle intenzioni di voler scoprire quanti siano ancora i margini di crescita della ‘cucciola’ delle magliette nere. In possesso di ottime qualità tecniche e mentali, la libero Carolina Santibacci chiude il settore delle specialiste di seconda linea dichiarandosi entusiasta di indossare ancora la maglia perugina: «Desideravo tanto questa conferma ed averne avuto la certezza mi riempie di gioia. L’opportunità di trascorrere un altro anno con questa società mi rende orgogliosa e pronta a ricevere nuovi stimoli per migliorare, sia a livello tecnico che sul piano interpersonale. Sono motivata e fiduciosa, darò il mio massimo e cercherò di fare tesoro dell’esperienza delle mie compagne più grandi che per me sono sempre d’esempio. Inoltre, ringrazio lo staff per aver creduto in me sin dal principio, per avermi accolta e dato fiducia nonostante la mia giovane età e per rendermi di nuovo partecipe di un progetto affascinante ed ambizioso come quello che ci attende». Carolina Santibacci è nata ad Assisi l’8 novembre 1998 ed è alta 170 cm., i suoi primi palleggi sotto rete sono stati nel 2007 nel capoluogo regionale, ma con un altro club di Perugia con cui ha seguito tutta la trafila del settore giovanile e disputato la prima divisione, lo staff tecnico della Tuum l’ha notata e nella passata stagione, a diciassette anni, è entrata a far parte del team che milita nella terza categoria nazionale.