Giorgia Chiavatti

La Tuum sgonfia il Castelfranco

Nelle gare casalinghe la Tuum Perugia conferma di essere imbattibile e dimostra la sua straordinaria confidenza con la vittoria giocando con inusitata determinazione e dando spettacolo agli sportivi accorsi sugli spalti del Pala-Evangelisti. Per trovare la via del successo e domare l’affamata Videomusic Castelfranco ci sono voluti quattro set e la gioia è enorme per aver vendicato lo stop dell’andata e per aver allontanato una diretta concorrente per la corsa ai play-off di serie B1 femminile. È dunque grande gioia per le magliette nere che erano chiamate ad un compito difficile a livello psicologico, dovendo gettarsi alle spalle la sconfitta dell’andata e superare un momento non proprio felice a livello fisico. Tre punti che mantengono al terzo posto le grifoncelle, enorme la soddisfazione per l’esito del quindicesimo turno, le perugine si scrollano di dosso le conciarie che così perdono momentaneamente contatto con il gruppo delle migliori. Con Puchaczewski reduce da una distorsione alla caviglia destra e a rischio tenuta fisica, lo staff tecnico decide i tenere fuori Mancuso che poi prenderà il suo posto a partire dal secondo set e giocherà opposta sino alla fine del match. Al fischio d’inizio la partenza è buona grazie alla schiacciatrice Catena che prova la fuga facendo salire a +5 le padrone di casa ma Caverni non vuole essere da meno e con una bella serie riporta a contatto (11-10). A fare la differenza è il fondamentale del muro che respinge a terra sette volte gli affondi avversari, è quello di capitan Cruciani a firmare l’uno a zero. Invertiti i campi sono gli errori ospiti a spianare la strada alle perugine che con Barbolini vola sul comodo 12-6. La reazione toscana è affidata a Puccini che da un saggio delle sue capacità ma il gap resiste e consente a Mearini di raddoppiare. La terza frazione comincia nel segno delle castelfranchesi che con Puccini e soprattutto Caverni vanno al comando (7-11). La rimonta impostata da Catena si ferma ad un passo dalla parità (16-17). Perugia perde consistenza e cede. Nel quarto parziale il duello è equilibrato e le due antagoniste avanzano spalla a spalla con le bordate di Barbolini da un lato e di Puccini dall’altro (20-20). Nel finale la Tuum rimane estremamente lucida e sfrutta le piccole incertezze altrui per andare ad assestare il colpo del kappao. A fine serata la palma di migliore in campo è andata alla libero Giorgia Chiavatti premiata col trofeo Centova Cafè in virtù di un rendimento complessivo in ricezione del 81% positivo e del 62% perfetto, nonché strepitose difese.
TUUM PERUGIA – VIDEOMUSIC CASTELFRANCO = 3-1
(25-18, 25-21, 19-25, 25-21)
PERUGIA: Catena 19, Barbolini 12, Mearini 12, Cruciani 5, Baruffi 5, Puchaczewski 4, Chiavatti (L1), Mancuso 6. N.E. Cicogna, Ragnacci, Pani, Di Romano, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
CASTELFRANCO: Puccini 24, Caverni 20, De Bellis 9, Andreotti 7, Danti 4, Buiatti, Santerini (L), Tamburini. N.E. – Trinci, Ciardi, Marsili, Martone. All. Alessandro Menicucci e Nicola Ficini.
Arbitri: Luca Labanti e Tiziana Solazzi.
TUUM (b.s. 10, v. 2, muri 13, errori 11).
VIDEOMUSIC (b.s. 8, v. 0, muri 11, errori 23).