Giorgia Chiavatti

Nel mirino San Giovanni in Marignano

Dopo aver confermato la confidenza con la vittoria tra le mura amiche la Tuum Perugia torna con rinnovato ottimismo in trasferta per fare altrettanto anche lontano dai suoi tifosi. C’è la volontà di tenere aperta la striscia di successi aperta da due settimane ma c’è anche la consapevolezza che il calendario riserva un nuovo ostacolo arduo in questa settima giornata di serie B1 femminile. Il campionato porta infatti a duellare con la Battistelli San Giovanni in Marignano, unica formazione ancora imbattuta nel girone che occupa la seconda posizione della classifica in virtù dei tre successi conquistati sin qui al tie-break. Due facce della stessa medaglia caratterizzano il team romagnolo diretto dal coach Matteo Solforati che ha spesso faticato a trovare continuità, ma ha sempre riportato il successo nelle proprie casse. Ciò potrebbe significare due cose, che l’impegno di sabato 28 novembre non è proibitivo ma che per ottenere la vittoria ci sarà da giocare ad altissimi livelli e di sudare parecchio perché arrivare là dove nessuno è riuscito vuol dire compiere un’impresa. Le padrone di casa stanno rivestendo il ruolo di matricola terribile e possono contare su di un organico eterogeneo che annovera atlete di esperienza come l’opposta Valeria Tallevi e la centrale Mila Montani. Le magliette nere di coach Fabio Bovari sono consapevoli di aver registrato qualche progresso, ma di certo non vogliono accontentarsi ed esaminano gli aspetti tecnici per cercare di interpretare la gara nella maniera migliore sfruttando i propri punti di forza e tentando di arginare per quanto possibile quelli avversari. Tra le grifone quelle che possono avere la spinta propulsiva d’entusiasmo sono le più giovani, l’opposta Jessica Puchaczewski e la libero Giorgia Chiavatti sono pronte a raccogliere il guanto di sfida. Nessun precedente per questo confronto che si terrà per la prima volta e che si prospetta spettacolare per la categoria e indicativo per il prosieguo della stagione agonistica, i tre punti in palio sono preziosi più che mai. La fiducia è altra tra le ragazze della team manager Silvia Bizzarri che inseguono da vicino la zona play-off ed intendono approfittare del turno stagionale che prevede due scontri di alta classifica per scalare ancora posizioni e migliorare la quinta piazza attuale.
Probabile starting-six San Giovanni in Marignano: Battistoni ad alzare in diagonale con Tallevi, Spadoni e Montani in zona-tre, Saguatti e Ferretti attaccanti di banda, libero Lunghi.
Possibile formazione iniziale Perugia: Baruffi in regia, Puchaczewski opposta, Mearini e Cruciani centrali, Barbolini e Catena martelli-ricevitori, Chiavatti libero.
Arbitreranno l’incontro Davide Pettenello e Diego Gardina.