Gecom Security Perugia

La Gecom si gioca tutto nel derby di Todi

Tutto in una partita, la stagione della Gecom Security Perugia sarà decisa nella ventiseiesima giornata del campionato di serie B1 femminile, quella che chiude la stagione regolare. Per sette mesi continuativi le magliette nere sono rimaste stabilmente nelle prime tre posizioni della classifica ed ora, nel momento decisivo, devono confermare la loro condizione nell’ultimo confronto regionale dell’anno. Hanno continuato ad allenarsi le ragazze del presidente Massimo Patiti che si preparano ad un rush finale che si prospetta assai impegnativo, sia per la qualità della rivale, sia per il fatto che trattasi di un derby. Ed è per questi motivi che la squadra sarà seguita da un folto pubblico nell’appuntamento, tifoseria che sarà agevolata dall’impegno pomeridiano e dalla vicinanza del campo di gioco essendo la trasferta più vicina del girone. Sabato 9 maggio la squadra sarà di scena alle ore 18 sul rettangolo della Todi Volley, formazione che non ha più alcun obiettivo da raggiungere ma che onorerà certamente al massimo la competizione. La partita è fondamentale per il conseguimento dell’obiettivo play-off, un match estremamente importante per la compagine del tecnico Fabio Bovari che vuole confermare la propria classifica. Le perugine hanno bisogno di un successo per assicurarsi il terzo posto nel proprio girone e per garantirsi l’accesso agli spareggi promozione che significherebbe ribadire a distanza di un anno la loro qualità. Tutto l’entourage perugino si aspetta una prova di carattere, conscia che ad attendere la squadra c’è un incontro assolutamente impegnativo, anche se le tuderti sono matematicamente salve. Ma le compagini che non hanno più nulla da chiedere al campionato possono rivelarsi estremamente difficili da affrontare, in quanto mentalmente libere e quindi in grado di esprimere senza assilli il proprio miglior gioco. La regista Valentina Sghedoni è carica: «La squadra è in buono stato, le ultime partite sono state difficili per lo stato mentale di voler fare risultato per rimanere in corsa, piuttosto che da problemi fisici o tattici. Ma se siamo a questo punto, cioè a un soffio dal sogno è perché ci crediamo tanto. Ci aspetta una gara tosta sotto tanti punti di vista».
Arbitreranno l’incontro Lorenzo Mattei e Rocco Brancati.
Probabile starting-six Todi: Brizi ad alzare in diagonale con Tomatelli, Antignano e Spicocchi al centro della rete, Sabbatini e Devetag schiacciatrici, Mastrilli libero.
Possibile formazione Perugia: Sghedoni in regia, Puchaczewski opposta, Cruciani e Mearini centrali, Barbolini e Mancuso martelli-ricevitori, Chiavatti libero.