Corinna-Cruciani

La Gecom è determinata a farsi valere a Rieti

Dopo sei giornate di campionato è uscita dalla zona play-off la Gecom Security Perugia ma col settimo impegno stagionale è intenzionata a riconquistarla subito per continuare a frequentare i quartieri alti della classifica della serie B1 femminile.
Il clima che regna tra le magliette nere è quello della vigilia di un appuntamento importante, c’è la consapevolezza che la trasferta di sabato 29 novembre debba dare risposte immediate sotto il profilo del carattere e del risultato.
Giocare nella tana della Fortitudo Città di Rieti presenta però delle difficoltà, le avversarie di turno in effetti sono tra quelle più bisognose di punti e puntano sul fattore campo per divincolarsi dalla zona a rischio.
Una formazione ostica quella delle laziali, non inganni l’attuale dodicesima posizione, il calendario iniziale non è stato benevolo con loro costringendole ad affrontare già quattro gare esterne.
Pur avendo un organico senza grandi doti fisiche, le reatine dispongono di elementi validi e con solidità per la categoria alla quale prendono parte, il team allenato da Andrea Broccoletti punta ad ottenere una tranquilla salvezza.
Tra le locali a tirare le fila sarà sicuramente la regista Katia Miotti, ma la punta di diamante è costituita dalla opposta Tiziana Iosco che ha già registrato performance di rilievo, è certamente lei il maggior incubo per muro e difesa.
La squadra del vice presidente Antonio Bartoccini sa bene che non si deve prendere sotto gamba l’avversaria in questo momento, un impegno che il tandem tecnico Bovari-Panfili ha studiato bene e che pretende la massima concentrazione.
Le umbre dovranno far leva sulla classe della centrale Corinna Cruciani, atleta in grado di fare la differenza a rete, nonché del libero Giorgia Chiavatti che in seconda linea ha il compito di neutralizzare l’offensiva nemica.
Nei precedenti tra le formazioni ci sono due gare che fanno parte dell’archivio e si riferiscono alla scorsa stagione, il bilancio è in favore delle umbre che sono riuscite a prevalere in entrambe le occasioni.
Probabile starting-six Rieti: Miotti ad alzare in diagonale con Iosco, in zona-tre De Santis e Lunardi, schiacciatrici Caschetto e Sammartano, libero Di Virgilio.
Possibile formazione Perugia: Sghedoni in regia, Puchaczewski opposta, Cruciani e Mearini centrali, Barbolini e Mancuso martelli-ricevitori, Chiavatti libero.
Arbitreranno l’incontro Riccardo Santarelli e Claudia Landone.