Gecom Security Perugia

Un impresa doveva essere ed un’ impresa è stata

Una Gecom Security straordinaria domina e piega le sicurezze di Caserta imponendosi in un campo proibitivo con un netto 1-3. Le ragazze di coach Bovari erano consapevoli della forza delle avversarie in casa loro, ma erano altrettanto sicure della loro forza e volontà nel voler ribaltare un risultato, quello subito in casa un pò troppo severo e non veritiero, ed in tre giorni, lavorando mentalmente, fisicamente e tatticamente solo come un gruppo che vuol raggiungere un’ obiettivo sa fare, hanno impostato e realizzato la partita perfetta. Il 1° set parte in equilibrio e le due squadre non si risparmiano, lottano sia attacco che in difesa, i parziali parlano chiaro 7-8 al primo time out tecnico e 14-16 al secondo; le squadre giocano punto a punto con pochi errori, poi Perugia allunga grazie alle sorelle Cruciani 18-21, Caserta risponde con Babbi, ma Perugia e’ tenace e determinata chiudendo ai vantaggi con una incontenibile Cristina Cruciani la quale ferma il tabellino sul 25-27.
Perugia torna in campo concentrata, Caserta non è da meno, le squadre ripartono da dove avevano finito, si gioca nuovamente punto a punto; salgono in cattedra Kostadinova e Armonia per le padrone di casa, rispondono a tono Valentini e Puchaczewski per le ospiti, il gioco e’ ricco di contenuti tecnici e lo spettacolo non manca si arriva alle fase calda del finale di set dove Puchaczewski, servita magistralmente da Cecato rompe gli indugi e chiude in attacco 23-25. Nelle prime fasi del terzo parziale è sempre l’ equilibrio a prevalere, ma qualche errore di troppo delle ospiti da maggior sicurezza alle casertane che allungano portandosi a condurre 21-14. Quando il risultato sembrava oramai compromesso per le perugine, si assiste alla reazione incontenibile delle ospiti grazie alla ricezione ed alle difese di Rocchi e Chiavatti che controllano in seconda linea tutto quello che passa la rete. Perugia si rifà prepotentemente sotto e ci prova, bella la fase finale di set dove un errore di misura in contrattacco sul 23 pari aiuta la Volalto a chiudere il set sul 24-26; peccato, ma Perugia è presente e si vede. Nel quarto set, Cecato e compagne giocano come sanno e sciolgono ogni riserva. Tosti, Valentini e Puchaczewski ai lati martellano le avversarie, le sorelle Cruciani murano e attaccano l’ impossibile, dietro Rocchi e Chiavatti non fanno cadere nulla, e’ un dominio Perugino; il tabellino fa registrare 12 a 21 per le ospiti, Perugia sente e assapora la vittoria chiudendo set e partita 15-25. Ora vi aspettiamo per gara 3 al Pala Evangelisti, mercoledì 4 giugno 2014 alle ore 20.30, tutti insieme a tifare forza Perugia e per raggiungere quel posto nella finale Play Off per la serie A2.
VOLALTO CASERTA – GECOM PERUGIA 1-3 (25-27, 23-25, 26-24, 15-25)
CASERTA: Babbi 20, Kostadinova 19, Armonia 14, Ricchiardi 8, Gagliardi 6, Alfieri 2, Fiore 1, Del Vaglio, Paioletti n.e. Salzillo, Speranza, Torchia, lib. Barone
All. Monfreda Massimo e Guerra Raffaele
PERUGIA: Cruciani Corinna 19, Tosti 18, Cruciani Cristina 17, Puchaczewski 13, Valentini 10, Cecato 4, n.e. Mearini, Di Mitri, Montechiarini, Pistocchi. L1 Rocchi, L2 Chiavatti
All. Bovari Fabio e Panfili Daniele
Arbitri: Luca Russo, Stefano Caretti
VOLALTO CASERTA (b.s. 5, v. 3, muri 9, errori 15).
GECOM SECURITY (b.s. 8, v. 9, muri 6, errori 11).