Jessica Puchaczewski

Perugia vola alle semifinali play-off promozione

Il pubblico delle grandi occasioni ha fatto da cornice al superamento del primo turno dei play-off di serie B1 della Gecom Perugia che battendo per 3-1 l’Akragas Agrigento approda alle semifinali dove incontrerà Caserta.
Una straripante Puchaczewski ha trascinato le proprie compagne alla vittoria, dopo un avvio incerto che aveva fatto pensare al peggio. Ma ancora una volta la volontà e la grinta delle magliette nere ha avuto la meglio sulle ospiti imponendo ancora una volta la legge del Pala-Evangelisti.
Partenza contratta per le perugine che regalano punti con moltissimi errori permettendo ad Agrigento di portarsi avanti fino al 2-8. Tosti e Valentini accorciano lasciando il compito di pareggiare 12-12 a Cruciani Cristina con un ace in battuta. Agrigento allunga di nuovo con Ferro e Piscopo che riportano le proprie compagne avanti 13-19. La Gecom risponde con Cecato che ispira una Cristina Cruciani indomabile in fast che lima il divario fino al 20-22. Ma sono troppe le sbavature concesse fino a quel momento e le ospiti approfittano alla prima occasione di chiudere il set 21-25. Altro ritmo nel secondo parziale, con le perugine che sembrano un’ altra squadra rispetto a quella del primo parziale. Una scatenata Tosti coadiuvata da Cristina Cruciani strappano il punteggio fino al 13-4. Lionetti prova a cambiare qualcosa inserendo Rotondo su Salomone, ma la Gecom rimane concentrata e allunga ancora fino al 20-10. Prima Puchaczewski poi alcuni errori ospiti chiudono il parziale 25-11. Nel terzo set sale in cattedra una scatenata ed incontenibile Puchaczewski che con 10 punti nel parziale domina con un eloquente 25-11. La reazione di Agrigento arriva puntuale nel quarto set con il prevedibile calo di Tosti e compagne. Al primo time out obbligatorio la Gecom è sotto 4-8. Salomone diventa fastidiosa in attacco al centro, consentendo alle siciliane di avere ancora un piccolo margine di vantaggio fino alla seconda pausa obbligatoria 12-16. Con lo spettro tie-break all’orizzonte, Cecato e compagne cominciano la rimonta. Chiavatti in difesa diventa insuperabile, permettendo a Cecato di servire Valentini e Puchaczewski che ricominciano a martellare le linee avversarie. Agganciata la parità sul 22-22, Cruciani Cristina completa l’opera prima effettuando il sorpasso 23-22 e poi sfruttando alcuni errori avversari va a chiudere il match 25-23, facendo esplodere di gioia il pala-Evangelisti. Prossimo appuntamento mercoledí 28 maggio alle 20,30 per il primo match contro la Volalto Caserta. Questa volta la Gecom avrà a suo favore lo svolgimento dell’ eventuale gara-3 della serie, al Pala-Evangelisti per continuare a sognare.
GECOM PERUGIA – AKRAGAS AGRIGENTO 3-1 (21-25, 25-11, 25-11, 25-23)
PERUGIA: Puchaczewski 19, Cruciani Cristina 16, Tosti 15, Valentini 14, Cruciani Corinna 6, Cecato 3, Di Mitri, Mearini, Pistocchi n.e. Montechiarini L1. Rocchi. L2 Chiavatti
All. Bovari Fabio e Panfili Daniele
AGRIGENTO: Ferro 17, Salamone 10, Piscopo 9, Composto 7, Lombardo 5, Moncada 2, Rotondo 2, Caruso Lib. Pietrangeli
All. Lionetti Valerio e Scandurra Luca
Arbitri: Sandro Paolieri e Marco Bertonelli
GECOM PERUGIA: (b.s. 7, v.2, muri 9, errori 11)
AGRIGENTO:: (b.s. 3, v.3, muri 7, errori 20)