Gecom Security Perugia

Perugia cede le armi con onore

La Gecom Perugia esce sconfitta dal pala-Evangelisti con un secco 0-3 da Caserta nella prima sfida delle semifinali promozione, maturata al termine di una gara giocata dalle padrone di casa con poca incisività, molte disattenzioni e scarsa determinazione, ma che nonostante tutto ha visto cedere i parziali di misura. Le campani non hanno concesso sconti, facendo valere il proprio tasso tecnico in ogni finale di set, pronte a chiudere alle prima occasione disponibile. Perugia in avvio di partita si porta subito avanti 9-5 con Cecato che serve al meglio Cristina Cruciani sull’ottima ricezione di Rocchi. Caserta si ricompone a muro e con Kostadinova ed una Fiore scatenata, inanella 10 punti consecutivi, mentre Perugia ne fa solo 2. In un attimo si va al secondo tempo obbligatorio 12-16. Puchaczewski e Corinna Cruciani provano a rimanere incollate alle avversarie, ma ancora Fiore con 9 punti nel parziale tiene a distanza Perugia 21-24. Ancora un errore delle perugine lascia il set di misura 23-25.
Partenza equilibrata nel secondo parziale, con Puchaczewski che risponde a Fiore e porta Perugia sul 5-6. Il muro di Caserta fa ancora la differenza e strappa un mini-break 6-11. Bovari inserisce Mearini per Corinna Criuciani, e la Gecom prova a respirare accorciando 8-11. Babbi e Kostadinova sono sempre pericolose in attacco ma un muro di Cristina Cruciani riporta Perugia sotto 12-13. Monfreda chiama un time-out che sembra ritemprare le casertane che si riportano sul 15-17. Un mani out di Valentini sancisce il pareggio 17 pari. Nel finale di set diventa protagonista Babbi che prima commette due errori e poi con 3 diagonali va a chiudere il set 21-25. Nel terzo set la Gecom riparte di slancio portandosi sul 6-2 con un attacco di Valentini. Ancora Fiore e Kostadinova riportano Caserta sul pareggio 7-7. Il set prosegue con estremo equilibrio fino al 23-23, quando Babbi chiude la partita alla prima occasione 23-25. Ora Perugia dovrà andare sabato a Caserta per gara 2 cercando di riportare il conteggio in parità. Ma dopo quello visto mercoledí sera, le ragazze di Bovari dovranno compiere un’autentica impresa per far tornare la squadra di Monfreda a Perugia, molto difficile, ma non impossibile.
GECOM PERUGIA – VOLALTO CASERTA 0-3 (23-25, 21-25, 23-25)
PERUGIA: Cruciani Corinna 10, Tosti 9, Valentini 8, Puchaczewski 7, Cruciani Cristina 7, Cecato 3, Mearini 2, n.e. Di Mitri, Montechiarini, Pistocchi. L1 Rocchi, L2 Chiavatti
All. Bovari Fabio e Panfili Daniele
CASERTA: Fiore 20, Kostadinova 14, Babbi 11, Ricchiardi 5, Gagliardi 3, Alfieri 2, Del Vaglio, Armonia, n.e. Paioletti, Salzillo, Speranza, Torchia lib. Barone
All.Monfreda Massimo e Guerra Raffaele
Arbitri: Selmi Matteo e Marocci Saimon
GECOM SECURITY (b.s. 8, v. 5, muri 5, errori 12).
GIMAM VOLALTO (b.s. 6, v. 1, muri 6, errori 15).