Gecom Security Perugia

Filottrano stoppa la Gecom

La Gecom viene fermata bruscamente con il primo 3-0 stagionale da una straordinaria Lardini Filottrano che interpreta magistralmente la partita incamerando una meritata vittoria e facendo scivolare Perugia al secondo posto con i stessi punti di Casette d’Ete.
Le ragazze di Bovari vengono colte di sorpresa dalla veemenza e dalla grinta delle marchigiane che mettono alle corde le perugine in tutti i fondamentali. La Gecom in avvio di primo set sembra partire con il piede giusto portandosi subito avanti 1-5. Un time out di Paniconi rigenera le padrone di casa che cominciano a mettere in difficoltà le avversarie con una battuta insidiosa e difficile da gestire. Con una ricezione a singhiozzo Cecato fatica a servire i centrali, lasciando a Puchaczewski e Tosti il compito di mettere palla a terra. Dall’altra parte Banchieri e Baroli mettono alle corde la difesa portando la Lardini avanti 23-21. Bovari sostituisce Valentini ancora fuori condizione con Montechiarini che si mette subito in evidenza accorciando 23-22. Un errore perugino in attacco lascia il set alle avversarie 25-22. Nel secondo set la Gecom parte ancora bene con due muri consecutivi 1-4. Ma Filottrano ricomincia a servire con efficacia e con un altro errore delle ospiti si porta avanti 8-6. Bovari inserisce Mearini su Cruciani Cristina per provare a cambiare ritmo alla partita. Ma le perugine continuano a macinare falli su falli lasciando spazio alle marchigiane che chiudono vincendo anche il secondo set 25-17. Nel terzo set Perugia rimane incollata alle avversarie con Tosti e Cruciani Corinna fino al 16 pari. Poi Filottrano cambia passo con Cavestro che diventa imprendibile in attacco e battuta trascinando le proprie compagne alla vittoria 25-19. Con questa sconfitta Perugia viene riassorbita dal gruppo di testa che vede 6 squadre in 4 punti facendo diventare l’obbiettivo di accesso ai play-off una autentica ed avvincente battaglia. Sabato prossimo difficile match interno alle ore 15,30 al Pala-Evangelisti dove Perugia si confronterà con Olbia diventata nel frattempo capolista.
LARDINI FILOTTRANO-GECOM SECURITY PERUGIA 3-0
LARDINI FILOTTRANO: Banchieri 11, Baroli 11, Cavestro 11, Rita 9, Spicocchi 8, Stincone 1, Ciavaglia 1, Malavolta 1 n.e. Carloni, Lupidi, Pellicciari
All. Paniconi e Donati
GECOM PERUGIA: Tosti 12, Cruciani Co. 10, Puchaczewski 8, Cecato 3, Cruciani Cri. 1, Valentini, Mearini 4, Montechiarini 3, n.e. Di Mitri, Pistocchi, L1 Rocchi, L2 Chiavatti
All. Bovari e Panfili
Arbitri: Graziano Gurgone e Claudia Landone
LARDINI FILOTTRANO (b.s. 8, v. 9, muri 8, errori 11).
GECOM PERUGIA (b.s. 5, v. 2, muri 6, errori 17).