Una straordinaria Gecom Perugia vince ancora col San Casciano

Giovedì sera è andata in scena l’amichevole di ritorno tra la Gecom Security Perugia di serie B1 femminile ed Il Bisonte San Casciano di serie A2, con la squadra toscana che ha voluto contraccambiare l’ospitalità del memorial Carlo Iacone, disputato a fine settembre. In un clima amichevole e disteso la partita è stata in realtà un match vero, con grande tensione agonistica e sportiva, da parte dei due team. Le grifoncelle di coach Bovari sono riuscite ad espugnare il campo avversario con il risultato di tre set ad uno. Tosti e compagne hanno sfoderato una delle più belle prestazioni di sempre, mettendo in mostra una grandissima difesa ed un attacco efficace che hanno avuto la meglio sulla forte compagine toscana. Ottima la ricezione di Rocchi e Valentini, benissimo le fast delle sorelle Cruciani con percentuali in attacco elevatissime e Puchaczewski a contrattaccare con precisione. Nel San Casciano la regia di Vingaretti ha cercato di trovare soluzioni tra le proprie schiacciatrici per provare a mettere palla a terra, con Koleva (migliore realizzatrice di serie A2 dell’anno scorso), che si è rivelata veramente imprendibile per gran parte della partita. Le difese di Chiavatti hanno lentamente ma costantemente smontato le veemenza delle avversarie, che hanno allentato la pressione in attacco. Tosti e Valentini nel contrattacco si sono rivelate spine nel fianco della difesa avversaria, nonostante la maggiore altezza del muro avversario. Primo set a favore delle locali che hanno approfittato della mancata concentrazione perugina. Nel secondo parziale la partita diventa tiratissima, con le due squadre che non mollano un centimetro. Koleva e Lotti provano ad allungare ma una immensa Cristina Cruciani ribatte punto su punto. Nel finale un muro di Corinna Cruciani su Koleva sancisce il pareggio delle umbre. Nel terzo frangente Cecato smista favolosamente le palle e le magliette nere volano sul 13-20. Un calo fisico delle ospiti rianima San Casciano che con Lotti e Bertone si riporta avanti (22-21). Ancora una straordinaria Cristina Cruciani prima in fast e poi a muro chiude ai vantaggi e segna l’uno due. Nel quarto parziale le ragazze di Bovari mettono anima e cuore nella partita, veramente stanche e provate per la grande prestazione finora messa in campo. La grande capacità di Perugia di sfruttare appieno tutte le proprie giocatrici, si rileva vincente. Koleva torna a martellare come nel primo set, Bertone fa valere i propri centimetri e Lotti tira bordate a tutto braccio. Ma dall’altra parte c’è Chiavatti che difende come un’indemoniata, come tutta la squadra, che riesce a contenere gli attacchi avversari. Punto su punto si arriva ai vantaggi (26-26). Tosti decide che è ora di andare a cena e infilando ben tre punti consecutivi in attacco chiude il match definitivamente. C’è ancora tempo di giocare anche il quinto set, con gli allenatori che ruotano tutta la panchina e San Casciano se lo aggiudica (25 a 18), con le perugine appagate e oramai sotto la doccia.
IL BISONTE SAN CASCIANO – GECOM SECURITY PERUGIA = 1-3
(25-18, 23-25, 25-27, 27-29)
SAN CASCIANO: Koleva 27, Lotti 20, Bertone 14, Villani 7, Pietrelli 5, Vingaretti, Parrocchiale (L1), Giovannelli 4, Mastrodicasa 2, Focosi, Savelli (L2). All. Francesca Vannini e Giampiero Gentile.
PERUGIA: Cruciani Cr. 19, Valentini 14, Tosti 12, Puchaczewski 12, Cruciani Co. 10, Cecato 7, Rocchi (L1), Mearini, Montechiarini, Di Mitri, Pistocchi, Chiavatti (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.