La Gecom Security vince a Latina

AST LATINA – GECOM SECURITY CORCIANO = 0-3
(19-25, 13-25, 22-25)
LATINA: Camarda 19, Orsi 12, Chiccarella 5, Boldrini 3, Petrella 2, Inglese 1, Marazza, Santoro (L1). All. Antonio Colapietro.
CORCIANO: Cruciani Cr. 15, Tosti 10, Corbucci 8, Martilotti 8, Di Carlo 7, Marcacci 3, Rocchi (L1), Tarducci. N.E. – Zambon, Cruciani Co., Toppetti. All. Fabio Bovari.
Arbitri: Nicola Traversa e Giuseppe De Simeis.

Sabato vincente per la Gecom Security Corciano che nel duello insidioso della dodicesima giornata di serie B1 femminile mette in ginocchio la rivale Ast Latina. Una gara condotta dall’inizio alla fine con estrema autorità dal collettivo umbro che non ha incontrato problemi di sorta nel regolare un team di livello inferiore come quello laziale, infierendo per mezzo di un’ottima battuta che ha permesso di mettere in evidenza gioco e contenuti. Le magliette nere nel primo sono state sempre avanti ed hanno chiuso agevolmente; nel secondo hanno spinto sull’acceleratore ed hanno portato il punteggio su livelli imbarazzanti (6-17), raddoppiando con estrema facilità; il terzo si è rivelato un po’ più faticoso a causa della concentrazione che è venuta meno ma poi è stato chiuso. Da sottolineare il buon gioco al centro sfoderato dalle corcianesi sino a quando la ricezione ha messo la regia nella miglior condizione. Ad onor del vero va anche menzionata l’assenza nelle fila laziali di Zamora e Montico che hanno lasciato la squadra facendone diminuire notevolmente il potenziale offensivo. La squadra del presidente Patiti ora sente l’odore dei play-off, solo tre punti per agganciare il treno delle migliori.