La Multicopia va alla pausa con la nona vittoria.

MULTICOPIA PERUGIA – PONTE FELCINO 3-0 (25-18, 25-17, 25-21)

Multicopia Perugia: Catalucci (17), Viali (9), Burnelli (6), Pirchio (5), Sfascia (3), Bertinelli (2), Mastroforti (L), Giorgi (5), Bordellini (3), Pascolini (1), Piccioni, Suvieri (L2) – All. Luca Tomassetti.
Ponte Felcino: Moretti (15), Maggesi (9), Zeppoloni (8), Segoloni (1), Puletti, Bucciarelli, Marconi (L), Roscini (3), Tredici (3), Zangarelli – n.e. Pecci. All. Tania Krempaska.
Arbitri: Giorgio Fiorucci e Beatrice Cruccolini

MULTICOPIA Perugia: (punti 51, errori 9, muri 2, aces 3, batt. sbagliate 8).
PONTE FELCINO: (punti 39, errori 16, muri 3, aces 3, batt. sbagliate 8).

La Multicopia Perugia sfrutta il fattore campo e chiude l’anno con un’altra vittoria piena, stavolta ai danni di una combattiva Bar Coser Ponte Felcino che però non riesce a sfruttare a dovere il parco di valide individualità schierate in campo.
La gara prende da subito una piega favorevole alle padrone di casa che grazie alla buona vena di Burnelli e Catalucci si portano rapidamente sul 10-4; è time-out per coach Krempaska che subito dopo provvede anche a sostituire una spenta Puletti con la quindicenne Sabrina Roscini. Il cambio dà subito gli effetti sperati e la giovane schiacciatrice ospite aiuta a risollevare le sorti della propria squadra, mettendo in luce ottime doti anche in fase di ricezione. È Tomassetti stavolta che, preoccupato dal ritorno delle avversarie, ferma il tempo sul 18-14 e, al rientro in campo, la maggiore incisività in battuta e a muro delle perugine consente loro di chiudere senza patemi d’animo.
Il secondo set vede se possibile una Multicopia ancora più incisiva; Catalucci è chirurgica e Viali spadroneggia dal centro della rete mentre dall’altra parte è solo Moretti a tenere alta la bandiera del Ponte Felcino. I time-out ospiti sul 7-3 e sul 21-11 fotografano appieno la situazione. Tomassetti ne approfitta per dare spazio alle giovani e cambia la diagonale palleggiatore-opposto schierando Piccioni (’96) e Pascolini (’94) che, come al solito, ben si comportano ed il set scivola via con alterne fortune fino al 25-17 finale.
Nel terzo parziale è tutta un’altra musica per Ponte Felcino: Zeppoloni fa valere la sua indubbia classe e la neo-entrata Tredici porta nuova grinta e velocità in zona tre; le giocatrici di casa sembrano accusare il colpo ma è un turno di Bordellini in battuta che rimette le perugine in carreggiata e sancisce il sorpasso. Giorgi, appena entrata, domina al centro della rete e contribuisce a ridurre le chances delle ospiti di ribaltare il risultato. È un primo tempo della solita Catalucci a fissare il finale sul 25-21.
La vittoria permette alle ragazze del presidente Massimo Patiti di rimanere incollate a 26 punti al duo Orvieto-Ars che si scontreranno alla ripresa delle ostilità mentre la Multicopia sarà ancora una volta di scena al Palaevangelisti contro la Unipol Terni.
Una nota di ringraziamento va all’eccellente Selina Viali, all’ultima gara con le compagne per questa stagione. Motivi di lavoro spingeranno la ‘dottoressa’ ad allontanarsi; si sperava che la ‘nostra veterinaria’ potesse rimanere più a lungo a curare le sue galline ma aimè i cavalli da trotto stavolta hanno avuto la meglio. Auguri di cuore!