Una Multicopia Perugia perfetta

MULTICOPIA PERUGIA- ITAT UMBERTIDE = 3-0
(25-15, 25-19, 25-14)
PERUGIA: Catalucci 17, Giorgi 11, Burnelli 9, Pirchio 9, Sfascia 5, Piccioni, Mastroforti (L), Fartade 1, Pascolini. N.E. – Bordellini. All. Luca Tomassetti.
UMBERTIDE: Polimanti 8, Rosi M. 6, Piantoni 5, Ragaini, Rosini 4, Ubaldi M. 1, Ciaccini (L1), Angeloni 2, Mattiucci. N.E. – Ubaldi V. Moretti, Giulietti (L2). All. Gabriele Violini.
Arbitri: Fabrizio Giulietti ed Andrea Galteri.
MULTICOPIA (b.s. 6, v. 3, muri 7, errori 12).
ITAT (b.s. 1, v. 1, muri 3, errori 18).

Tutto fin troppo facile per la Multicopia Perugia che nel recupero della sesta giornata di campionato giocata martedì sera ha fatto un sol boccone di una Itat Umbertide mai scesa realmente in campo. Le padrone di casa, pur prive della palleggiatrice titolare Bertinelli, giocano una partita di sostanza con la regia affidata ad una disinvolta Piccioni ed una fase offensiva concreta. Di contro le ospiti mostrano qualche difficoltà in ricezione e di conseguenza faticano a mettere la palla a terra in attacco. La partenza è sprint con Giorgi e Catalucci che portano rapidamente sul 6-3. Il ritmo rallenta e le ospiti impattano sull’8-8, salvo poi ricadere vittime della spietata Giorgi che con sette punti nella frazione d’apertura risulta la vera spina nel fianco (21-12). Il vantaggio arriva su attacco di Pirchio. Alla ripresa le umbertidesi si affidano a Piantoni che mantiene in linea di galleggiamento la sua squadra, complici gli errori della Multicopia, sino al 14-13. La seconda parte è in discesa per le ragazze di Tomassetti che con Pirchio e Sfascia volano sul due a zero. Nella terza frazione la Itat manda in cabina di regia Brunetti e la gara procede sui binari dell’equilibrio (10-10). L’inerzia è rotta da Burnelli capace di piazzare tre punti consecutivi e mandare in fuga le perugine che acquisiscono sei lunghezze di margine (16-10). Virtualmente è la fine di una contesa, per sancire la fine dei giochi si deve attendere poco, l’ace di Catalucci chiude un match lampo. Perugia infila così la prima doppietta piena della stagione e balza al quinto posto mentre Umbertide, terza sconfitta e nove set persi consecutivi, si lecca le ferite e riflette sul da farsi.