Gecom: ancora non ci siamo.

ROBUR 1908 SCANDICCI – GECOM CORCIANO 3-1 (25-21, 21-25, 25-17, 25-15)

ROBUR 1908 SCANDICCI: Di Tomaso 16, Buono 15, De Fonzo 14, Nale 14, Conticelli 7, Tofani 3, n.e. Bucelli, Falsini, Forni, Mugnai, Cavalieri, Lib. Bacci
All. Latini Roberto
GECOM CORCIANO: Tosti 15, Di Carlo 14, Cruciani Cri. 8, Martilotti 7, Marcacci 6, Cruciani Co. 5, Corbucci 4, n.e. Zambon, Toppetti, Tarducci Lib. Rocchi
All. Bovari e Panfili
Arbitri Alessandro Ponzo – Sergio Giusto

La Gecom incappa in una giornata negativa a Scandicci, perdendo per 1-3 un match che sulla carta poteva essere facilmente abbordabile. Le corcianesi non hanno messo in campo la giusta aggressività, disputando un incontro molto al disotto delle proprie potenzialità. Nel primo set Scandicci trascinata da una Buono incontenibile in attacco, apre un divario di 6 punti(8-2). Corciano prova a ricucire ma le padrone di casa chiudono 25-21. Nel secondo set la ricezione migliora e Marcacci riesce a variare bene in attacco. Bovari inserisce Cruciani Co. al posto di una spenta Corbucci. Di Carlo diventa trascinatrice in attacco e la Gecom può chiudere 25-21. Identici terzo e quarto set, dove la ricezione in forte calo ed errori a gogò lasciano il campo libero allo Scandicci che chiude rispettivamente 25-17 e 25-15.