Lucia Marcacci

Figline esce a pieno punteggio

La sconfitta è netta, non ci sono attenuanti per le ospiti e non è sufficiente la timida reazione del terzo set a giustificare un incontro sotto tono. Le partenze brucianti del Figline nei primi due parziali non lasciano respiro ad una squadra deconcentrata, 7-16 e 6-16 raccontano di un match senza storia, la superiorità tecnico-tattica è netta ed il Corciano offre una fragile resistenza. Si cercano i cambi, Toppetti per Culiani, Bigini per Corbucci, Pacciarini per Medaglioni. Si cerca di dare spazio a tutti e l’esito contro una squadra che lotta ancora disperatamente per quel terzo posto utile ai play-off è scontato. Termina qui la stagione della Gecom Security Corciano, con una prestazione che comunque nulla toglie all’esito finale del campionato. Salvezza doveva essere e salvezza è stata. Il raggiungimento dell’obiettivo con largo anticipo ha influito negativamente nel prosieguo, il trittico di vittorie in apertura del girone di ritorno, l’ottima prestazione a San Casciano, la vittoria sonante nella giornata del 150° anniversario sono passate in second’ordine e diventate un lontano ricordo. Rimane il rammarico per punti persi per strada, per quei sei tie-break su sette persi, e per una posizione di classifica che avrebbe potuto essere migliore. Alle nostre ragazze va comunque un plauso, hanno peccato di inesperienza ma hanno anche trovato nel momento clou del campionato sinergie importanti. Con affetto un grazie a tutte Voi.

VALDARNO VOLLEY – GECOM SECURITY CORCIANO 3-0

(25-17, 25-17, 25-20)
CORCIANO: Verdacchi 11, Novi 7, Corbucci 5, Zambon 4, Toppetti 3, Culiani 2, Marcacci 1, Medaglioni (L1), Pacciarini (L2) – N.E. – Tomatelli, Fabbri
Allenatori Daniele Panfili, Fabio Bovari
VALDARNO VOLLEY: Puccini 13, Basciano 12, Ambrosi 9, Tani 7, Carlozzi 6, Ranieri 4, Gomiero 2 Giorgi (L1)  – N.E. – Botti (L2), Villani, Cappelli, Simoni, Felladi
Allenatori Barbara Biagi, Alessandro Nigi